Ferpi > News > Ferrovie dello Stato: piano d’impresa in diretta su Twitter

Ferrovie dello Stato: piano d’impresa in diretta su Twitter

20/06/2011

Il gruppo guidato da _Mauro Moretti_ ha presentato il nuovo piano industriale in diretta su _Twitter._ Una rivoluzione in fatto di relazioni con gli stakeholder che apre scenari nuovi su un mondo fino a qualche anno fa riservato ad azionisti e giornalisti.

Le Ferrovie dello Stato lanciano una rivoluzione nella comunicazione della governance delle organizzazioni. Mercoledì 22 giugno, l’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, e il presidente, Lamberto Cardia, hanno illustrato agli analisti il Piano d’Impresa 2011-2015 in diretta su Twitter.
Il web 2.0 è sempre più presente nelle strategie delle imprese e i social network strumenti sempre più utilizzati per parlare con il propri stakeholder in una comunicazione simmetrica. Ma la presentazione che Ferrovie dello Stato ha tenuto via Twitter del proprio piano aziendale e’ una vera novità che apre scenari nuovi sul fronte delle relazioni pubbliche piu in generale, di quelle con gli stakeholder ma anche e soprattutto delle relazioni con i media. E una rivoluzione perché espone l’azienda a commenti, post, opinioni che sono stati oggetto del dibattito prima ancora che i temi venissero affrontati dai media tradizionali e poi perchè apre ad un dialogo diretto anche con i clienti.
Dopo il successo della pagina @LeFrecce, dedicata ai clienti, un vero e proprio strumento di customer care, l’azienda ha pensato di realizzare un canale totalmente dedicato alla stampa, @fsnews_it: è proprio qui che collegandosi all’hashtag ufficiale #FSper2015 è stato possibile seguire la diretta della conferenza.
La presentazione del Piano Industriale è stata anche l’occasione per lanciare lafreccia.tv, l’emittente online raggiungibile dall’homepage del portale FS, che al termine dell’evento ha pubblicato sul web le notizie video, alcune fasi della conferenza stampa e le interviste al management e agli ospiti.

COMMENTI

Eventi