/media/post/7bhtt8a/formazione.jpg
Ferpi > News > Formazione: tutti i prossimi appuntamenti firmati Ferpi

Formazione: tutti i prossimi appuntamenti firmati Ferpi

01/04/2019

Redazione

In arrivo mesi ricchi di incontri su comunicazione, fundraising, lingua italiana e molti altri temi di interesse professionale. 

Mesi ricchi di incontri con la formazione Ferpi quelli in arrivo: “La città che cambia. Dai cantieri alle smart city. I luoghi, le storie, gli strumenti, la comunicazione analogica e digitale” a cura di Daniele Chieffi e Luca Montani; “Comunicatori o fundraiser? Quando e come, ruoli e competenze” a cura di Giulia Pigliucci e Cristina Delicato, in collaborazione con ASSIF - Associazione Italiana Fundraisers, Roma; “Una lingua per comunicare: dubbi da risolvere e luoghi comuni da sfatare per comunicare in un italiano efficace” a cura di Giuseppe Patota; “Nuovi linguaggi della comunicazione politica. Quanto e cosa il marketing e la comunicazione di impresa stanno prestando alla politica?” a cura di Simonetta Pattuglia e Antonio Iannamorelli, in collaborazione con Reti; “Event Management, quando i Brand si costruiscono con gli eventi. VI edizione” a cura di Simonetta Pattuglia.

Il 5 e il 6 di aprile si terrà a Milano, presso la Centrale dell’Acqua (Piazza Diocleziano 5), il corso di formazione “La città che cambia. Dai cantieri alle smart city. I luoghi, le storie, gli strumenti, la comunicazione analogica e digitale”, a cura di Daniele Chieffi, Capo Factory e Comunicazione Digitale Agi, e Luca Montani, Direttore Comunicazione MM.

Mercoledì 10 aprile si svolgerà a Roma, presso la sede FOCSIV (Via di San Francesco di Sales, 18), il corso di formazione “Comunicatori o fund raiser? Quando e come, ruoli e competenze”, a cura di Giulia Pigliucci, Comunicatore e Responsabile Ufficio Stampa di Focsiv, e Cristina Delicato, Responsabile Fundraising Campus Bio Medico e Consigliere nazionale ASSIF - Associazione Italiana Fundraiser, in collaborazione con ASSIF - Associazione Fundraisers, Roma. Durante il seminario verranno illustrati ruoli e competenze, punti di contatto e differenze, case histories e strumenti relativi alle attività di fundraising e comunicazione, con un focus sulle funzioni dell’ufficio comunicazione e stampa e sui rapporti con i media a supporto della raccolta fondi. Giulia Pigliucci e Cristina Delicato inaugureranno la Giornata, che vedrà gli interventi di autorevoli relatori, i quali offriranno i loro punti di vista relativi alle campagne di raccolta fondi, alla comunicazione tout court, al placement televisivo e radiofonico e alla gestione di testimonial, grazie alla loro esperienza nel settore. Interverranno il giornalista e consulente in comunicazione per il Terzo Settore Stefano Martello, che svolge attività di pubblicista per la comunicazione pubblica, Elena Zanella, Amministratore unico Elena Zanella Srl, formatore, blogger e autrice di “Premesse di una professione in un contesto in via d’evoluzione”, Filippo Ungaro, Responsabile Comunicazione e Campagne Save the Children, Roger Bergonzoli, Direttore Generale Fondazione Santa Rita da Cascia, vincitore del Premio Italian Fundraising Award 2017, Simonetta Blasi, Docente presso l'Università Pontificia Salesiana di Tecniche della Pubblicità, Alessandra Vivarelli, Celebrity supporter e TV placement Manager per UNHCR, e Roberta Perfetti, Institutional Communications & Sponsorship Corporate Digital Communication & CSV Projects, TIM.

Sempre a Roma, presso il Lab di Agi Factory (Via del Commercio, 1B), il 13 maggio avrà luogo il seminario “Una lingua per comunicare: dubbi da risolvere e luoghi comuni da sfatare per comunicare in un italiano efficace”, a cura di Giuseppe Patota, Linguista, Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l’Università degli Studi di Siena, Accademico della Crusca, socio corrispondente dell’Accademia dell’Arcadia, membro della giuria del “Premio Strega” e del Gruppo di lavoro consultivo per la promozione della cultura e della lingua italiana nel mondo istituito presso il MAECI. Ha al suo attivo oltre cento pubblicazioni e ha recentemente pubblicato con Laterza “La grande bellezza dell’italiano. Dante, Petrarca, Boccaccio”, dove l’autore riscopre la bellezza della lingua inventata e usata dai grandi del Trecento, illustrandone le opere e svelandone i segreti. Giuseppe Patota si concentrerà su alcuni punti critici relativi all’uso della nostra lingua per fornire le basi teoriche, la sicurezza linguistica e l’abilità pratica per comunicare in un italiano efficace. Articoli determinativi e indeterminativi, forme verbali, femminile di professioni o cariche: questi i molti altri saranno i temi affrontati dal relatore, che spiegherà quindi come far fronte ai cambiamenti, alle novità e alle trasformazioni dell’italiano contemporaneo, con un focus sulle divergenze rispetto al modello di lingua codificato dalle grammatiche e tramandato dall’insegnamento scolastico. Le conoscenze teoriche acquisite verranno approfondite grazie a testimonianze, case histories e a un’attività laboratoriale su alcuni testi.

L’8 giugno il Piccolo Auditorium “Aldo Moro” (Via Campo Marzio, 24) a Roma ospiterà il seminario “Nuovi linguaggi della comunicazione politica. Quanto e cosa il marketing e la comunicazione di impresa stanno prestando alla politica?”, a cura di Antonio Iannamorelli, Direttore Operativo Reti, e Simonetta Pattuglia, Presidente CASP di Ferpi, Docente di Marketing Comunicazione e Media, Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, in collaborazione con Reti. I relatori del seminario appartengono al mondo della politica, del marketing politico-istituzionale e della comunicazione, e porteranno le loro testimonianze sui temi del comunicare della politica durante la prima sessione e del comunicare con la politica durante la seconda sessione. Interverranno, tra gli altri, Enrica Sabatini, Piattaforma Rousseau, che parlerà di comunicazione politica e comunicazione pubblica, piattaforma Rousseau, M5S e Storytelling di governo, Lorenzo Pregliasco, Agenzia Quorum e YouTrend, Autore del Libro “Fenomeno Salvini”, che approfondirà il tema della comunicazione elettorale, Filippo Sensi, Giornalista, già portavoce di Matteo Renzi, Daniele Chieffi, Head of Digital Communication – Agi, membro del Consiglio Direttivo Nazionale di Ferpi, e Gianpietro Mazzoleni, Professore all'Università Statale di Milano e Presidente dell'Associazione Italiana di Comunicazione Politica. Attraverso il seminario sarà possibile approfondire il concetto molto complesso di comunicazione politica, che è in rapida trasformazione e i cui confini non risultano sempre chiari. Per questo motivo il tema verrà affrontato da numerosi punti di vista, soffermandosi su linguaggi, piattaforme fisiche e digitali, strumenti, attori e paradigmi, analizzati con uno specifico riferimento all’influenza che marketing e comunicazione d’impresa esercitano sulla comunicazione politica. Dopo una Q&A session, relatori, partecipanti e ospiti potranno fare attività di networking durante un PR Cocktail in uno spazio dedicato.

Qual è l’importanza dell’evento per un brand? Se ne discuterà l’8 luglio a Roma durante il seminario “Event Management, quando i Brand si costruiscono con gli eventi. VI edizione”, organizzato da Ferpi e a cura di Simonetta Pattuglia, Prof. agg. di Marketing, Comunicazione e Media, Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Presidente di CASP di Ferpi. Al corso di formazione interverranno alcuni manager di eventi, per esaminare nel dettaglio la struttura, la rilevanza, le dinamiche e le declinazioni dell’event-system, che verrà inserito in un contesto più ampio, con riferimenti a globalizzazione, società ed eventi; event management & branding, marketing and “live communication”; strategies; design; planning & budgeting; festival, business & fundraising events; experiental marketing; marketing events; communication, new media & media events; sport & leisure events; art & exhibition events; political conferences & media events. L’Event Management assume oggi un’importanza strategica fondamentale per la comunicazione di marketing evoluto in senso relazionale e la cui proposta principale, non solo commerciale di vendita o di adesione a idee ed opinioni, si può identificare nell’evento, strumento utile nel raggiungimento degli obiettivi di impresa attraverso relazioni, emozioni ed esperienze. Consce del ruolo rilevante degli eventi, le aziende continuano, nonostante la crisi, a investire in questo settore per puntare al fattore qualità, nell’ambito di una strategia sempre più attenta, mirata e creativa. Occasione di comunicazione e coinvolgimento che rientra nella logica high-tech high-touch, l’evento è in grado di comunicare con efficacia e facilitare i percorsi di conoscenza, coinvolgimento e fidelizzazione del brand, coerentemente con le nuove tecnologie. Gli obiettivi e i contenuti del seminario saranno fortemente enfatizzati dall’expertise dei relatori, dalle attività di analisi e ricerca e di implementazione, a livello nazionale ed internazionale.

Per informazioni più dettagliate e iscrizioni: casp@ferpi.it

 

COMMENTI

Eventi