Ferpi > News > Gestire una crisi o prevenirla? Il nuovo caso Moore

Gestire una crisi o prevenirla? Il nuovo caso Moore

26/10/2004

Il ciclone Moore è in arrivo, il prossimo anno. Questa volta le previsioni dicono che colpirà le imprese farmaceutiche

Ecco perchè il team di comunicatori della Aventis, impresa americana tra le più grandi al mondo nel settore, ha deciso di adottare un piano strategico per prevenire una possibile crisi di comunicazione.Michael Moore ha infatti deciso che il suo nuovo film, pronto il prossimo anno e momentaneamente intitolato Sicko, sarà proprio dedicato al mondo delle imprese farmaceutiche.Le preoccupazioni delle multinazionali farmaceutiche darivano dal fatto che i recenti film di Moore hanno avuto un grande peso nell'influenzare l'opinione pubblica riguardo temi particolarmente controversi (l'industria delle armi in Bowling for Columbine, la guerra irachena in Fahrenheit 9/11). Secondo il settimanale PRWeek, la Aventis avrebbe deciso di prevenire una possibile crisi di comunicazione facendo circolare, in questo periodo, una serie di e-mail e voicemail (messaggi registrati e trasmessi via mail) per avvertire il personale interno riguardo il nuovo film. Nei messaggi verrebbero date istruzioni su come comportarsi dinanzi a possibili richieste da parte del regista americano o chiunque altro interessato ad entrare in contatto con il  personale dell'azienda. La strategia adottatta dalla Aventis servirebbe ad evitare "situazioni scomode" per i suoi dipendenti.
Fabrizio Falzarano

COMMENTI

Eventi