/media/post/7t4tpqr/jg.jpg
Ferpi > News > Green: Ferpi, un ruolo chiave in ambito internazionale

Green: Ferpi, un ruolo chiave in ambito internazionale

19/10/2020

Biagio Oppi

In vista della presentazione del New Communication Model di Global Alliance e in occasione della partecipazione all'Assemblea FERPI 2020, il Presidente di Global Alliance, Justin Green, ha invitato i soci a rappresentare l'Italia nel board dell'associazione. Alcune note di Biagio Oppi.

Oltre a inviarci i suoi saluti in occasione della nostra assemblea annuale, Justin Green, chair di Global Alliance, ci ha scritto e telefonato negli ultimi giorni per rinforzare il suo messaggio: l'Italia è una delle aree strategiche delle relazioni pubbliche e della comunicazione a livello europeo e Ferpi riveste in ambito internazionale un ruolo chiave.

Justin ha sottolineato che è importante, se non fondamentale, che nel board di Global Alliance possa essere presente un rappresentante Ferpi: Ferpi espresse il primo Presidente (Toni Muzi Falconi alla fondazione di GA) e un Segretario generale (Amanda Succi) oltre ad una serie di board member tra cui Marco Massarotto e il sottoscritto; Ferpi ha ospitato ben due edizioni del World Public Relations Forum a Roma e Trieste, ha ospitato un Annual General Meeting durante Expo e ha partecipato attivamente con diversi soci a numerosi WPRF e alla redazione dei due documenti fondativi (oltre al Codice Etico) degli Stockholm Accords nel 2010 e del Melbourne Mandate nel 2012.

Ora proprio in vista della presentazione del New Communication Model di Global Alliance, che incorpora una sorta di rimodulazione del Melbourne Mandate e che verrà presentato a dicembre, Justin ci ha invitato ad essere sempre più attivi e partecipi delle attività di GA. Il nuovo modello, che verrà veicolato inizialmente solo alle associazioni membre di GA, è per Ferpi e per i suoi soci un'opportunità unica da sfruttare, sia in termini di advocacy sia in termini di formazione e dibattito interno. Lo stesso Global Capabilities Framework - tuttora poco discusso alle nostre latitudini - rappresenta per chi si occupa di "accreditamento della professione" e di formazione in ambito comunicazione un ulteriore strumento: più volte si è parlato di implementarlo in vari paesi, ora potremmo ragionare di come farlo per l'Italia.

Se sei un socio, interessato a queste opportunità internazionali e vuoi collaborare più da vicino con Global Alliance, scrivi a info@ferpi.it

 

COMMENTI

Eventi