Ferpi > News > I blog italiani diminuiscono, ma conquistano il 10% dei navigatori

I blog italiani diminuiscono, ma conquistano il 10% dei navigatori

25/01/2010

Il fenomeno dei blog parrebbe aver raggiunto la sua fase di maturità. Il dato è ricavato da Vincenzo Cosenza dal confronto di due ricerche che presentano dati qualitativi e quantitativi. Ma pur in diminuzione legano a sè il 10% del popolo di Internet. E probabilmente cambiano contenuti e qualità degli stessi.

di Vincenzo Cosenza


In Italia, purtroppo, si fa poca ricerca sui social media per questo penso valga la pena segnalare i saltuari tentativi d’indagine su fenomeni nuovi e sfuggenti, soprattutto al fine di dibatterne insieme.


La società di ricerche Human Highway, in collaborazione con Liquida, ha presentato i risultati di una survey sull’informazione online e le abitudini di lettura degli italiani.


Il primo dato interessante è che 2,3 milioni di individui, dichiarano di essere lettori abituali di blog di informazione e attualità (il 10% dei 23,6 milioni di utenti abituali di Internet); in prevalenza i lettori di blog sono uomini, di età compresa tra 35 e 54 anni, residenti nel Nord-Ovest e nel Centro (vedi immagine sotto).


Il secondo dato di rilievo è che quasi un terzo di essi (cioè circa 700mila persone) legge esclusivamente blog perchè li considera attendibili; poco meno della metà (1 milione 85mila persone) legge anche i quotidiani online.


In termini quantitativi i gestori di blog sarebbero 1,2 milioni. Nel 2008, secondo una ricerca del LaRiCA, si dichiaravano autori di blog 2.942.588 persone, di questi 1.689.045 diceva di aggiornare almeno una volta a settimana. Anche se non sarebbe propriamente corretto comparare due ricerche metodologicamente differenti, è sicuramente credibile una diminuzione del numero dei blog raggiunta la fase di maturità del fenomeno. Molto più utile sarebbe capire se sono cambiati i contenuti e lo spessore degli stessi.

COMMENTI

Eventi