Ferpi > News > Il Compa a Milano: il tribunale di Bologna da ragione agli organizzatori

Il Compa a Milano: il tribunale di Bologna da ragione agli organizzatori

17/09/2008

L'associazione della comunicazione pubblica esce sconfitta dal ricorso contro la società conference service nel contenzioso sulla gestione e l'organizzazione del salone della comunicazione pubblica e dei servizi al cittadino. Ecco il take battuto dall'Ansa.

TRIBUNALE CONSERVA NOME COMPA A SALONE COMUNICAZIONE MILANO


Il Tribunale di Bologna ha rigettato con un’ordinanza le istanze di provvedimento cautelare presentate dall’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale nei confronti di Conference Service srl sulla legittimità del trasferimento del Salone della Comunicazione Pubblica, COM-PA, a Milano e della programmazione convegnistica e scientifica all’interno della manifestazione.


Il ricorso era stato presentato dall’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale alla fine di luglio per inibire a Conference Service srl l’uso del marchio COM-PA, (che quest’ultima ha in gestione fino al 2010) in seguito al trasferimento del salone da Bologna a Fiera Milano. COM-PA è il Salone europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, giunto quest’anno alla 15/a edizione e si è sempre svolto a Bologna. Propone un confronto tra amministrazioni, aziende, università, studiosi e ‘addetti ai lavori’ impegnati nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell’efficienza dei servizi e nella qualità delle relazioni con i cittadini.


Ansa, 16 settembre 2008


www.compa.it

COMMENTI

Eventi