Ferpi > News > Il nostro nuovo dizionario delle Rp italiano/inglese: questa settimana da celebrity pr a copy...

Il nostro nuovo dizionario delle Rp italiano/inglese: questa settimana da celebrity pr a copy...

27/01/2004
Cresce ancora il nostro dizionario delle Rp italiano/inglese che questa settimana propone le prime definizioni della lettera 'C'. Sul nostro sito intanto è nata un'area dedicata al dizionario, in cui trovare accorpate tutte le definizioni accorpate lettera per lettera. Il dizionario è accessibile direttamente da un bottone in homepage, oppure cliccando qui.In corrispondenza di ogni definizione potrete lasciare i vostri commenti utilizzando l'apposito form online, segnalando imperfezioni, aggiunte, consigli voce per voce. Nei prossimi giorni la sezione dedicata renderà visibile anche tutti i commenti giunti fino a oggi.
Questa settimana: da celebrity pr a copy. Ecco le nuove definizioni!
Celebrity public relationsIl termine celebrity si riferiva una volta solo a personalita' dello spettacolo e dello sport e le rp collegate erano integrate nel modello operativo definito press agentry (gli altri tre sono public information, scientifif persuasion e two-way simmetric). Oggi -anche in virtu' di un libro del celebre Kotler, autorevole studioso di marketing, tradotto in italiano da Isedi nel 1990 col titolo: Alta Visibilità: marketing della celebrità- nei mercati anglosassoni, celebrity sono anche i leader aziendali, sociali, politici e culturali. Da qui l'abitudine ormai consolidata di considerare le celebrity public relations come una delle specializzazioni piu' diffuse della professione al punto che il progetto XPRL le considera uno dei rami più importanti delle rp.Le qualita' e competenze richieste implicano:

discrezione assoluta sulle debolezze e criticita' della celebrity con la quale il relatore pubblico finisce inevitabilmente per vivere a stretto contatto,
fedelta' assoluta.... questione assai complicata per il relatore pubblico sul piano deontologico quando il suo stipendio/onorario proviene dall'organizzazione e non dalla persona e, come assai spesso avviene, gli interessi entrano in conflitto,
creativita', fantasia e una buona dose di spregiudicatezza, accompagnate ad una dettagliata e sempre aggiornata conoscenza delle regole dello star system e dei suoi sottosistemi di giornalisti, press agent, veline e stelline che ne fanno parte. Ci riferiamo a organizzatori di eventi, associazioni imprenditoriali, culturali, circoli , salotti e think tanks -per la maggior parte front organisation disponibili a endorse la celebrity a determinate condizioni.
Class actionUn incubo ricorrente per le organizzazioni che erogano servizi o prodotti a molti (largo consumo): quando un insieme di persone che si ritengono danneggiate da un prodotto/servizio decidono di rivalersi come soggetto collettivo in sede giurisdizionale. Da molti anni applicato negli  Stati Uniti e soprattutto da quando avvocati, retribuiti in percentuale all'ammontare dei risarcimenti decisi dai tribunali, hanno iniziato a reclutare utenti/consumatori insoddisfatti, alleandosi anche con associazioni e coalizioni esistenti. Ora si tenta di estendere la figura della class action anche nel sistema giuridico Italiano. Recentemente se ne e' parlato nel corso della vicenda della RC Auto e, ancora più recentemente, nella vicenda Parmalat. Per il relatore pubblico esperto in litigation pr, la presenza di una class action modifica sostanzialmente il modus operandi.
ClusterIn relazioni pubbliche è una aggregazione omogenea di soggetti che fa parte di un pubblico specifico (stakeholder, influenti o destinatari). Il termine viene dal marketing ove la cluster analysis è una tecnica di individuazione di gruppi omogenei che ha lo scopo di isolare gli elementi (soggetti) o le variabili che si possono raggruppare come simili fra loro, sulla base di criteri prefissati. Si ottengono così gruppi omogenei al proprio interno ma differenti fra di loro. I cluster vengono anche impiegati nella psicografia per fornire utili indicazioni sugli stili di vita dei consumatori in termini di opinioni, azioni, interessi del segmento di pubblico in esame.
CoachingE' un processo di affiancamento personalizzato svolto da professionisti esperti di gestione e sviluppo delle risorse umane destinato ad aiutare le persone, in un contesto lavorativo, a sviluppare strategie per la realizzazione di cambiamenti e successi professionali o a realizzare con maggiore determinazione gli obiettivi personali.
ColophonColonna posta all'inizio o alla fine di uno strumento di informazione scritto in cui sono riportate informazioni di servizio quali: il direttore responsabile, il direttore editoriale, il capo redattore, l'editore, la sede dell'amministrazione e della redazione, i responsabili dei vari servizi redazionali,  i collaboratori, il costo dell'abbonamento,  il costo della testata, il costo dei numeri arretrati, ecc.
Community relationsUna delle più importanti e tradizionali specializzazioni delle relazioni pubbliche proveniente dal settore manufatturiero che ha a che fare con i programmi di iniziative e di relazioni che una organizzazione sviluppa e attua al fine di ottenere/rinnovare /rinforzare quella license to operate cosi importante per attirare le migliori risorse, ottenere la benevolenza e l'alleanza delle istituzioni locali, ridurre il rischio in caso di situazioni di crisi. L'attenzione delle organizzazioni verso le community relations, forte negli anni sessanta e settanta del secolo scorso, ma poi caduta nei decenni successivi, e' molto cresciuta negli ultimi anni con la tematizzazione pervasiva della csr.
CopyIl termine viene dalla pubblicità e indica un testo. In relazioni pubbliche è la stessa cosa. Copywriter è chi scrive il testo, mentre copy clearance è il suo processo di supervisione e autorizzazione.

COMMENTI

Eventi