Ferpi > News > Il nuovo numero del magazine Ferpi Notizie

Il nuovo numero del magazine Ferpi Notizie

19/06/2008

Nel giornale gli interventi di alcuni tra i più autorevoli esperti e professionisti italiani sul tema della comunicazione della cultura e dei beni culturali

Il primo piano del nuovo numero del magazine, dedicato alla Comunicazione della Cultura e dei Beni Culturali, si apre con l’articolo di Sabina Alzona, delegata alla comunicazione della cultura di Ferpi, che analizzando la situazione attuale italiana propone importanti spunti di riflessione emersi dal progetto “Cultura” Ferpi. Partendo dal presupposto che in Italia c’è ancora molto da imparare, l’adattamento del mondo della cultura al sistema di comunicazione che attraversa un profondo e rapido mutamento sembra una delle strade che è possibile intraprendere verso il cambiamento.


Apre il nuovo numero del magazine l’editoriale di Vittorio Bo.


All’interno del giornale notizie, interventi ed interviste a Mimmo De Masi, Vittorio Bo, Roberto Grossi, Gianfranco Imperatori, Francesco Moneta, Fabio Fassone, Franco Tatò – alcuni tra i più autorevoli esperti e professionisti italiani sul tema della comunicazione della cultura e dei beni culturali – che aiutano a comprendere quali siano le reali potenzialità che la comunicazione offre rispetto alla cultura così come ai beni culturali in quanto elemento strategico della governance ma anche della promozione. E di quando le relazioni pubbliche e la comunicazione siano centrali nelle attività degli Enti pubblici o delle organizzazioni private.


Nel giornale un’ampia sezione è dedicata inoltre al panorama internazionale da cui ultimamente sono arrivati significativi stimoli per la professione in diversi ambiti d’interesse. Prima fra tutte l’intervista alla professoressa Anne Gregory della Leeds University, che dopo aver tenuto un seminario presso l’Università IULM, fa il punto sulle Rp in Europa. Poi la presentazione del XXXIII Congresso Mondiale degli Architetti sul tema del “Trasmitting Architecture” che ha in programma una sessione tematica dedicata alle Rp. E un ampio spazio a cura di E. Invernizzi, President Elected Euprera, nel quale ci viene presentato lo scenario europeo in vista del Congresso Euprera di ottobre che si terrà a Milano, il cui tema è sull’istituzionalizzazione delle Rp e della Corporate Communication nelle grandi Imprese.


Continua inoltre la rubrica sulla storia dell’Associazione, e a seguire, la presentazione del primo video-libro sulle Relazioni pubbliche – edito da Luca Sassella con il patrocinio di Ferpi e Assorel – il format alternativo che diventa un momento formativo/educativo che cerca di chiarire una volta per tutte il senso e la portata della nostra professione.


A seguire l’intervista a Nicola Piepoli, presidente dell’omonimo istituto di ricerca e protagonista nel campo dei sondaggi di opinione, che discute del risultato del primo sondaggio nato dalla collaborazione con Ferpi che vede la tv come vero media dominante della scena nazionale. E poi un interessante articolo del Presidente Comin che traccia i nuovi scenari per le Rp alla luce delle novità apportate dal Web 2.0.


Per la rubrica corporate siamo andati a scoprire come funziona la comunicazione di Illy caffè. Alla sezione che racconta dell’azienda modello che nelle relazioni pubbliche ha uno dei segreti del successo si aggiunge un’intervista esclusiva a Anna Adriani, direttore Relazioni Esterne e global Pr. Si parla inoltre del “Trieste Science Prize” il premio in denaro assegnato da Illycaffè riservato ai ricercatori di Paesi in via di sviluppo che vivono e lavorano nei Paesi produttori.


E poi spazio a due interessanti interviste. La prima ad Anna Martina, direttore Comunicazione del Comune di Torino, che racconta la sua personale esperienza di come sia stata la comunicazione l’elemento strategico nello sviluppo del territorio. Di grande attualità l’intervista a Maja de’Simoni del ROI Institute Italia sulla possibilità della misurazione del ROI negli eventi


Per la rubrica ‘Sociale’ Rossella Sobrero analizza l’ultima campagna di Emergency che vede come testimonial lo stesso Gino Strada e Cesvi che con il Premio Takunda, di cui Ferpi è partner, premia le iniziate di solidarietà internazionale che si sono maggiormente distinte.

COMMENTI

Eventi