Ferpi > News > Il porta a porta dell'America contro Cuba

Il porta a porta dell'America contro Cuba

03/05/2005

Le ultime tattiche di propaganda anticastriste degli USA: volantini alle porte di casa dei cubani.

E' una guerra senza fine quella tra americani e cubani, quella tra chi ha creduto in quel progetto sociale e chi crede che Cuba continui a negare i diritti umani. Dopo l'embargo sui sigari cubani da parte degli Usa e lo stop ai dollari da parte di Cuba, dopo i vari tentativi dell'amministrazione Bush di entrare in territorio cubano attraverso i media controllati, dopo una guerra di vedute che divide il mondo, il presidente americano non si arrende e prova ad avvicinare i cubani con il porta a porta.I volantini arrivano anonimamente alle porte dei residenti, parlano del progetto di democratizzazione per Cuba, il cosiddetto Varela Project, e della risoluzione di condanna della politica castrista da parte dell'Onu in materia di diritti umani.Il popolo di Fidel reagisce in modo differente: qualcuno legge con attenzione, chiedendosi da dove arrivino questi materiali, altri hanno paura, altri ancora continuano a difendere a spada tratta il proprio Comandante. Nel '96 l'Economist si chiedeva: "E' ancora popolare Fidel?". Probabilmente la risposta è si e all'America fa paura.
Emanuela Di Pasqua-Totem

COMMENTI

Eventi