Ferpi > News > Il viaggio delle idee: presentazione del libro di Roberto Panzarani (23 marzo - Roma)

Il viaggio delle idee: presentazione del libro di Roberto Panzarani (23 marzo - Roma)

15/03/2005

Partecipa anche Enrico Cogno.

Presentazione del volume di Roberto PanzaraniIL VIAGGIO DELLE IDEEPer una governance dell'innovazioneIntervista con Massimiliano CannataEdizioni Franco AngeliMercoledì 23 marzo 2005, ore 17,30Camera dei Deputati - Sala del CenacoloVicolo Valdina 3/ARomapromuovono: FERPI, AIDP e AIFIntervengono con Roberto Panzarani e Massimiliano Cannata,Enrico Cogno, Presidente Centrostudi Comunicazione Cogno Associati e  Direttore sito FERPIMauro Covino, Segretario Generale Governance;  Mario D'Ambrosio, Presidente AIDP
Paolo Garonna, Direttore Centro Studi Confindustria
Marco Magnanti, Presidente AIF Delegazione Lazio e Responsabile Formazione Autostrade Spa
Franco Porrari, Dirigente Generale Formazione e Sviluppo Competenze INPS
«L'innovazione non è un solo fatto tecnico, un metodo rigido che determina il successo di un'idea, di un'intuizione, di una proposta, è piuttosto il frutto di un'attitudine mentale, di una predisposizione psicologica che va alimentata con la ricerca, il confronto, lo scambio di più punti di vista».Il "Viaggio delle idee" parte da questa convinzione, maturata nel corso di un'intensa attività che ha coinvolto e continua a coinvolgere in presa diretta intellettuali, ricercatori e manager di tutto il mondo. La governance dell'innovazione è l'approdo di questo "viaggio", il progetto che intende colmare la distanza che purtroppo ancora esiste tra la realtà della ricerca, il mondo accademico e il mondo delle imprese.RSVP:ilviaggiodelleidee@fastwebnet.it  
Il libro
Roberto PanzaraniIL VIAGGIO DELLE IDEE. Per una governance dell'innovazioneIntervista con Massimiliano Cannata
La conversazione di Roberto Panzarani e Massimiliano Cannata insegue il "capitale" delle idee che corre velocissimo, senza fissa dimora, imboccando i percorsi infiniti della globalizzazione, dell'organizzazione aziendale, dell'economia, dell'etica, fino a lambire le autostrade informatiche e i sentieri accattivanti dell'Information Communication Technology.La trattazione mantiene un ritmo agile. Muove dai paradigmi dell'innovazione, alle trasformazioni dell'impresa nell'universo della net economy, all'analisi del conflitto crescente tra "global" e "local", per toccare il vasto dibattito che sta investendo le prospettive incerte del "neo capitalismo". Ampia è la letteratura di riferimento: Badie, Bébéar, Meyer, De Kerckove, Lévy, Hillman, Kauffman, Rifkin sono al centro della riflessione di Panzarani. Accattivante risulta, inoltre, il gioco delle citazioni: le atmosfere rarefatte di Chatwin, Céline, Kundera, Calvino, O'Neill sono, infatti, un ulteriore volano che alimenta di suggestioni la lettura.Il volume vuole essere uno strumento concreto di approfondimento per imprenditori, manager, professionisti che oggi sono più che mai chiamati a prendere decisioni fondamentali in un mondo in continua e perenne evoluzione.
Roberto Panzarani è docente di "Processi di Innovazione nelle organizzazioni" presso la Facoltà di Psicologia dell'Università La Sapienza di Roma. È stato Presidente dell'AIF (Associazone Italiana Formatori) e Presidente di Governance (Associazione per la promozione della conoscenza e delle competenze per l'esercizio delle responsabilità direzionali). Nel 1999 è stato consulente per la Presidenza del Consiglio nella stesura del Master Plan per la Formazione. Esperto di Business Innovation. Attualmente si occupa dello sviluppo di programmi di formazione manageriale per il top management delle principali aziende italiane. Il suo ultimo libro per Franco Angeli è Gestione e Sviluppo del Capitale Umano: le persone nel bilancio dell'intangibile di un'organizzazione (2004). Massimiliano Cannata, dottore in filosofia, giornalista e autore televisivo, svolge attività di consulenza nel settore della comunicazione d'impresa per Telecom Italia e Telecom Italia Lab. Ha collaborato con Rai Educational, con le riviste di scienza, tecnologia, cultura informatica: Media 2000, Technology Review, EXP (in search of innovation) e con il Giornale di Sicilia. È stato docente di Storia della televisione e new media, nell'ambito del Master in Storia, didattica e media presso l'Università Statale di Milano. Tra le sue pubblicazioni con Franco Angeli: "La tv educativa" in Tecnologie per la didattica (2004); "Formazione, competizione, innovazione, ricerca e rischio" in Innovazione per la e-society, IX Rapporto sulla tecnologia dell'informazione e della comunicazione in Italia (2004).IndiceIntroduzioneI paradigmi dell'innovazione (La creatività nell'economia della conoscenza Cultura delle reti, linguaggi e categorie)L'impresa cambia volto (Organizzazione e "Blur" economy Organizzazione e complessità)Global e local: innovazione o decadenza? (Culture globali e sistema Italia Oltre il pensiero unico)Il futuro del capitalismo (Democrazia, mercato e regole Borghesia, cultura, economia)Letture consigliateBibliografia

COMMENTI

Eventi