/media/post/3zee8eh/librods.jpeg
Ferpi > News > La persona giusta al posto giusto

La persona giusta al posto giusto

31/08/2020

Redazione

Conta di più quanto siamo bravi o comunicare quanto siamo bravi? Essere preparati e competenti è fondamentale, ma conta moltissimo anche riuscire a comunicare la nostra preparazione e la nostra competenza. Definire la nostra unicità è il primo passo, riuscire a comunicarla è la chiave del successo.

In un mercato del lavoro e in una società in drastico mutamento, l’unico punto fermo rimane la persona, con la sua formazione e professionalità, con i suoi valori, con una visione, con la grinta e la l’ambizione di poter fare la differenza. Ma per affermarsi professionalmente e perché l’incontro fra domanda e offerta avvenga nel modo più proficuo non solo per il professionista, ma anche per il datore di lavoro, per l’azienda e, in ultima istanza, per la società nel suo insieme, è fondamentale «sapersi raccontare» con consapevolezza, onestà ed entusiasmo. Questo è il personal branding di cui parla Daniele Salvaggio, fondatore di Imprese di Talento, coordinatore del laboratorio sul personal branding presso l’Università degli Studi di Milano e Presidente della Commissione di aggiornamento e specializzazione professionale di FERPI. La persona giusta al posto giusto nasce proprio da questa esperienza, alla quale hanno contribuito in egual misura studenti e docenti, cacciatori di teste e responsabili delle risorse umane, dirigenti di azienda e la multinazionale Randstad Italia: il risultato è un libro concreto che attraverso le testimonianze raccolte e l’analisi delle tendenze in atto nel mercato del lavoro di oggi, spiega come costruirsi un brand personale convincente ed efficace.




La persona giusta al posto giusto
Come comunicare il proprio brand personale per affermarsi nel mercato del lavoro
Daniele Salvaggio
Corbaccio, 2020
pp. 132, € 12,00

COMMENTI

Eventi