Ferpi > News > La radio è di parola: al via la terza edizione

La radio è di parola: al via la terza edizione

07/12/2011

C’è tempo fino al 15 febbraio 2012 per partecipare al concorso nazionale per aspiranti conduttori radiofonici, organizzato da _Radio Rai, Radio 1_ e Il _ComuniCattivo._ Per i primi sei classificati, in palio una co-conduzione.

Radio Rai, Radio 1, Nuovi Talenti Rai e Il ComuniCattivo, il programma di Igor Righetti promuovono la terza edizione del concorso nazionale La radio è di parola dedicato agli aspiranti conduttori radiofonici. In palio, per i primi sei classificati, una co-conduzione di una puntata di alcuni programmi di Radio 1 Rai e la pubblicazione dei loro mp3 sul sito www.rai.tv.
Le sezioni sono musica, sport, cultura, news, costume e società, ambiente e scienza. L’obiettivo è quello di offrire una opportunità di crescita umana e formativa ai giovani e agli adulti che vedono nella radio uno strumento importante di comunicazione.
L’iniziativa, sostenuta dal direttore di Radio Rai, Bruno Socillo e dal direttore di Radio 1 e dei giornali radio Rai,* Antonio Preziosi*, è di Igor Righetti, giornalista e docente di Linguaggi radiotelevisivi all’università Luiss di Roma. Righetti è il direttore artistico del concorso, ideatore e conduttore del ComuniCattivo, programma nato e cresciuto in Rai chee raggiunge l’ascolto di un programma televisivo. In onda da quasi dieci anni (adesso dal lunedì al venerdì alle 17.20), ha appena festeggiato le 1.800 puntate.
“La scorsa edizione del concorso in meno di due mesi ha ricevuto 1.027 adesioni provenienti da tutta Italia – spiega Righetti – di giovani, giovanissimi, over 50-60 e otto ultrasettantenni anche se la parte del leone l’hanno fatta i 18-30enni. Da rilevare che alcuni dei vincitori delle passate edizioni hanno trovato lavoro in emittenti radiofoniche. L’Italia dimostra di essere ricca di talenti radiofonici che possiedono grande vivacità e interesse nei confronti della radio. Con il concorso non si vincono né denaro né viaggi, ma si ha la possibilità di dimostrare il proprio talento cimentandosi nella conduzione in diretta assieme ai conduttori di Radio 1 Rai. Appare evidente, quindi, il grande desiderio di tanti giovani e meno giovani di voler vivere la radio non soltanto come fruitori, ma anche come protagonisti".

Tramite un’iscrizione on-line gratuita sul sito www.ilcomunicattivo.rai.it, gli aspiranti conduttori potranno inviare un file audio in formato mp3 della durata di massimo 2 minuti con l’intervento radiofonico. Durante l’iscrizione potrà essere scelta la sezione alla quale partecipare. Le iscrizioni si chiuderanno il 15 febbraio 2012.
I file audio degli aspiranti conduttori saranno valutati da una giuria di qualità composta da Antonio Preziosi, Bruno Socillo, Igor Righetti, dal direttore Nuovi Media della Rai e amministratore delegato di RaiNet, Piero Gaffuri, da noti giornalisti e critici radiofonici, dai conduttori dei programmi di Radio 1 selezionati per le co-conduzioni e da doppiatori. Il giudizio si baserà sulla qualità del testo presentato e terrà in considerazione il livello linguistico, la pertinenza all’argomento scelto, l’originalità della tecnica di conduzione, il ritmo, il timbro e la dizione.

COMMENTI

Eventi