Ferpi > News > Lazio: tante attività e un nuovo Consiglio Regionale

Lazio: tante attività e un nuovo Consiglio Regionale

02/08/2013

All’indomani dell’elezione dei nuovi componenti della Delegazione, _Cristina Marchegiani,_ delegato Ferpi Lazio, fa il punto della situazione di questi due anni di lavoro e getta le basi per il prossimo triennio.

di Cristina Marchegiani
Si è chiuso nel Lazio – come nel resto d’Italia – un mandato associativo ed è tempo di bilanci e di programmi.
Mettendo in fila le cose fatte in due anni, vengono fuori numeri di rilievo e contenuti interessanti che hanno determinato la conferma da parte dei soci della fiducia al delegato, assieme all’elezione di un Consiglio regionale completamente rinnovato, in cui hanno trovato spazio i colleghi che hanno dimostrato interesse e hanno attivamente lavorato per l’Associazione negli ultimi due anni: congratulazioni quindi a Luca Alfieri, Luigi Irione, Vincenzo Manfredi e a Francesca Rossi, nuovi componenti del Consiglio. E grazie a tutti: per la strada fin qui fatta insieme e per quella che faremo.
Ora un rapido sguardo alle cose fatte assieme a tanti colleghi che hanno voluto spendersi per l’Associazione: biglietto di presentazione dell’Associazione nel Lazio e punto di partenza per fare ancora meglio nel prossimo mandato.
Il focus dell’attività è stato posto sullo sviluppo della cultura e del valore della professione. Cosa vuol dire concretamente? Nei due anni abbiamo lavorato per potenziare le competenze e favorire lo scambio di esperienze tra i soci e tra questi e l’esterno: 13 sono stati gli incontri professionali, con oltre 500 partecipanti e 98 relatori, per la maggior parte esterni a Ferpi; tutti ospiti di grande spessore professionale e di indiscusso prestigio, in rappresentanza delle best practises dei singoli settori/problematiche affrontate, come la comunicazione politica, la gestione delle emergenze, le sponsorizzazioni, i social media (in collaborazione con l’Associazione Laureati LUISS), lo storytelling, la comunicazione della PA e quella del terzo settore. Tra gli ospiti: Michel Martone, Davide Cefis, Andrea Vianello, Roberto Cotroneo, Pierluigi Dal Pino, Stefano Menichini, Roberto Rao, Riccardo Luna, Antonio Romano, Domenico Cecchini, Massimiliano Paolucci, Stefano Rolando, Paolo Messa, Federico Fabbretti, Lucio Argano, Dino Amenduni, Chicca Profumo, Lucia Urciuoli, Luigi Capello, Massimo Angelini, Luca La Mesa, Riccardo Bonacina, Lelio Alfonso, Antonio Palmieri, Gianluca Sgueo, Alessio Jacona … e tanti altri. Assieme a loro abbiamo creato quello che è stato definito “il salotto dei comunicatori romani”, con incontri di elevato interesse cui ha spesso assicurato la sua presenza e il suo contributo la nostra presidente Patrizia Rutigliano, in due casi organizzati in collaborazione con il past president Gianluca Comin, di cui abbiamo presentato il libro 2013. La tempesta perfetta.
Ma siamo andati oltre gli eventi: abbiamo incontrato i “comunicatori delle Istituzioni” (tra loro Pasquale Cascella, Giuseppe Leone, Paola Ansuini, Iolanda Cardarelli e Alessandra Necci) nelle loro sedi, ci siamo confrontati con loro e abbiamo visitato i bellissimi palazzi del Quirinale, del Senato, della Camera e della Banca d’Italia. E ancora: abbiamo creato dei “luoghi di discussione” sui social network, abbiamo fatto sondaggi su settori strategici come la PA, ci siamo incontrati per 12 riunioni di lavoro e tante occasioni conviviali, in cui abbiamo fatto un po’ di networking e abbiamo passato ore divertenti insieme.
Ultima ma non ultima iniziativa della Delegazione (la prima realizzata, in ordine cronologico): abbiamo dato una “casa” alla Delegazione. Da due anni il bellissimo loft Informale di via dei Cerchi è diventato il nostro luogo di incontro e di riferimento, la “casa” Ferpi a Roma, grazie ad un accordo di collaborazione con Gabriele Valli (il creatore di tante iniziative economiche e di eventi nella Capitale) che ha deciso di ospitarci e di aprire la sua Associazione Informale ai comunicatori del Lazio.
Per chi vuole saperne di più, qui trovate il documento che abbiamo presentato in Assemblea, che riporta tutte le attività realizzate assieme a tanti colleghi.
Ora… le vacanze. Poi al lavoro, con una nuova squadra dinamica e attiva. Con l’entusiasmo di sempre – supportato anche dai tanti colleghi che in questi giorni ci hanno inviato messaggi di sostegno e di apprezzamento per quanto fatto – e l’impegno per realizzare risultati ancora più importanti nei prossimi tre anni.

COMMENTI

Eventi