Ferpi > News > L’industria ferroviaria italiana viaggia su Rifer

L’industria ferroviaria italiana viaggia su Rifer

20/03/2013

Costituita la prima rete di imprese nel settore delle ferrovie e delle metropolitane. Obiettivo dei fondatori, raggiungere i nuovi mercati.

Nasce a Roma, Rifer, la nuova rete di imprese nel settore dell’industria delle ferrovie e delle metropolitane.
Il nuovo soggetto pone l’Italia a livello delle più importanti aree industrializzate europee, dove da tempo sono sorti raggruppamenti che costituiscono le piattaforme di supporto per l’industria ferroviaria primaria.
A promuoverla due soci di riferimento: Itinera srl, società che dal 2010 è attiva nel settore dei trasporti con l’agenzia di informazione Ferpress, e Multicon che, costituito nel 2005, è presente in Italia con la propria unità operativa, il Cfi Consorzio ferroviario italiano.
In particolare Rifer è nata per svolgere principalmente quattro attività riferite alle aziende dell’industria italiana:

fornire costanti informazioni sul mercato nazionale ed internazionale anche in riferimento agli accordi, gare e progetti (business information); utilizzando la dailyletter e il sito web www.ferpress.it;
coordinare la partecipazione e rappresentanza delle imprese italiane a Innotrans 2014, la più importante esposizione internazionale dei componenti, dei sistemi, delle tecnologie e dei veicoli nel settore trasporti. All’evento, che si terrà a Berlino, parteciperanno 2.500 espositori, 120 mila visitatori, provenienti da oltre 140 paesi del mondo. Rifer, inoltre, coordina e organizza da subito i matching e i meeting italiani;
gestire il premio Attilio Odero per l’innovazione tecnologica e la ricerca scientifica nell’industria delle ferrovie e delle metropolitane;
coordinare e finanziare i progetti di penetrazione commerciale nei mercati internazionali nonché quelli di innovazione tecnologica destinati al sostegno della Commissione Europea.

Il consiglio di Rifer è composto da Ivan Drogo, Lorenzo Gallico e Antonio Riva.

COMMENTI

Eventi