Ferpi > News > Lo stakeholder engagement per creare competitività

Lo stakeholder engagement per creare competitività

03/10/2012

Buone pratiche e nuove frontiere al centro dell’incontro organizzato a Milano dal _CSR Management Network._ Protagonisti i portatori d’interesse ed il loro coinvolgimento da parte delle aziende per creare valore condiviso generando “profitto” sia per l’impresa che per la società/comunità di riferimento.

Li ha coinvolti Coop Adriatica per progettare l’ecosupermercato del futuro perché fosse più vicino possibile alle esigenze di chi lo utilizzerà. Sono stati oggetto di uno specifico sistema premiante per la valutazione delle imprese appaltatrici che in pochi anni ha permesso ad ACEA di migliorare gli standard della qualità e della sicurezza dei cantieri. Sono stati protagonisti di percorsi di formazione e sensibilizzazione dei colleghi per spiegare la bontà dell’azionariato attivo in Simply ma anche di quanto fosse importante impegnarsi per superare i record di raccolta fondi di Telethon. Tutti casi esemplari di stakeholder engagement ovvero di quel processo attraverso il quale l’azienda coinvolge i suoi portatori d’interesse – investitori, dipendenti, comunità locali, fornitori, clienti ecc – per gestire in modo responsabile ed efficace il proprio business ma anche per risolvere in modo più efficace problemi che da sola non sarebbe in grado. Ma oggi la sfida è quella di realizzare un coinvolgimento strategico in grado di creare valore condiviso generando “profitto” sia per l’impresa che per la società/comunità di riferimento.
Di questi temi si parlerà al nuovo evento del CSR Manager Network, l’Associazione che riunisce i responsabili delle politiche di sostenibilità o CSR (Corporate Social Responsibility) delle maggiori imprese italiane promossa da Altis (Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica di Milano) e ISVI (Istituto per i valori d’impresa.). L’incontro, riservato agli iscritti del Network, si terrà giovedì 4 ottobre presso l’Università Cattolica di Milano (ALTIS – Via S. Vittore,18). Nel corso dell’iniziativa verranno presentati una serie di casi di impresa, sviluppati attraverso un botta e risposta diretto tra singoli protagonisti, per mettere in luce in che misura si possono innovare le iniziative di stakeholder engagement e aumentarne efficacia e i vantaggi per il cittadino-consumatore.
Programma
10.00 – Saluto e comunicazioni, Fulvio Rossi Presidente CSR Manager Network
10.15 – Lo stakeholder engagement: un inquadramento
Mario Molteni, Direttore ALTIS e CSR Manager Network
10.40 – Lo stakeholder engagement verso i dipendenti: il caso SMA

Carlo Delmenico, CSR Manager SMA
Cristina Ricardi, Rappresentante azionisti del punto vendita di Lissone
Leonardo Abbatangelo, Direttore supermercato Simply Lacchiarella

11.20 – Lo stakeholder engagement verso i fornitori: il caso ACEA

Luigi De Rosa, Responsabile del Servizio Qualità e Sicurezza ACEA Distribuzione
Claudio Puliti, Responsabile Unità RSI e Sostenibilità ACEA Distribuzione
Amarildo Lanna, AD MEG Impianti, Responsabile Tecnico, MEG Impianti

12.00 – Lo stakeholder engagement verso gli investitori: il caso Pirelli

Eleonora Pessina, Group Sustainability Officer Pirelli
Walter Bottoni, Consigliere Fondi di Previdenza Aziendale per il personale di Banca Monte dei Paschi di Siena
Gianluca Manca, Co-Chair Asset Management Working Group Treasurer UNEP Finance Initiatives

12.40 /13.40 – Lunch
13.40 – Due esempi di multi-stakeholder engagement: i casi SEA e Coop Adriatica

Sebastiano Renna, CSR Manager SEA
Roberto Brunelli, Presidente Assoutenti Lombardia
Giorgio Benassi, Responsabile Sostenibilità e Responsabilità sociale d’impresa Coop Adriatica
Giulio Kerschbaumer, Segreteria regionale Legambiente Emilia-Romagna

Per informazioni
Caterina Banella
Email: caterina.banella@fastwebnet.it
Tel. 338 8768154

COMMENTI

Eventi