/media/post/etbqgpz/senato-della-repubblica-2013-scaled.jpeg
Ferpi > News > Lobbying, il sale della democrazia

Lobbying, il sale della democrazia

08/07/2021

Redazione

A partire dal libro di Marco Mazzoni ed Enrico Carloni “Il Cantiere delle Lobby”, lo scorso 1° luglio Lettera f e FERPI hanno organizzato un incontro sul tema, in cui si è discusso di  rappresentanza di interessi e dello stato di salute della democrazia.

In occasione della presentazione del libro "Il Cantiere delle Lobby", FERPI, insieme a Lettera f - la e-newsletter della Federazione Banche Assicurazioni e Finanza – lo scorso 1° luglio abbiamo avuto modo di dialogare sulla rappresentanza di interessi e sullo stato di salute della democrazia.

Qui è possibile ascoltare gli interventi degli autori del libro, i professori dell’Università di Perugia Marco Mazzoni ed Enrico Carloni, autori del libro, insieme a Gianfrancesco Rizzuti, Direttore lettera f e docente di Relazioni Pubbliche all’Università Europea di Roma, Vittorio Cino, Direttore Generale Federvini, Vincenzo Manfredi, Team leader Gruppo di lavoro Advocacy e Public Affairs della FERPI, insieme alla Presidente FERPi, Rossella Sobrero.

Non ci sono dubbi sulla necessità di dare vita ad un registro della lobby ed investire molto sulla trasparenza dei processi legislativi e decisionali per dalla alla rappresentanza di interessi e alla democrazia una nuova veste che consenta di raggiungere gli esiziali obiettivi di crescita e sviluppo che ci aspettano nei prossimi anni. La “lobby”, riferito a chi la pratica con l’obiettivo di influire in modo trasparente sui processi decisionali pubblici non può accettare la cattiva reputazione e il legislatore è chiamato a regolare la materia in modo trasparente ed equilibrato, visto che parliamo del sale della democrazia.

 

COMMENTI

Eventi