Ferpi > News > MedCom 2009: lo stato delle Rp nel Mediterraneo

MedCom 2009: lo stato delle Rp nel Mediterraneo

30/09/2009

Fervono i preparativi del primo Simposio Intermediterraneo sulle RP che si svolgerà a Catania il 13 e 14 Novembre prossimi. I soci Ferpi e tutta la comunità professionale sono invitati a partecipare a questo importante appuntamento che rilancia il ruolo strategico delle Rp in Italia e nello scenario internazionale.

Parlare di Mediterraneo è necessario perché quest’area si sta trasformando, finalmente, nel teatro di innumerevoli opportunità per le Relazioni pubbliche. Aldilà delle dichiarazioni che accompagnano i proclami di integrazione delle due sponde del mediterraneo, da venti anni a questa parte niente si è mosso come avrebbe dovuto.
Oggi l’Africa si sta organizzando in modo da diventare il nuovo gigante economico e produttivo a livello planetario e quindi, per i paesi dell’area Euro-Med, diventerà necessario essere presenti in questo processo con strategie, professionalità e progetti che abbiano come protagonista il dialogo tra paesi e culture.


In questo scenario le Rp possono rivestire un ruolo transnazionale che aiuti a valicare le barriere che fino ad oggi hanno rappresentato un ostacolo insormontabile alla libera circolazione di idee ed opportunità.
In questo contesto CERRPMED – il Centro Studi e Ricerche sulle Relazioni Pubbliche nel Mediterraneo – ha ideato e sta organizzando MedCom 2009: il primo simposio inter-mediterraneo sulle relazioni pubbliche che si svolgerà a Catania il 13 e 14 novembre. Il tema della prima edizione è: “Le Relazioni Pubbliche a supporto dello Sviluppo Economico dei paesi del Mediterraneo”.


“MedCom – spiega Amanda Succi, Presidente CERRPMED – è un momento di aggregazione tra le figure professionali del mondo delle Relazioni Pubbliche provenienti dalle istituzioni, dal comparto imprenditoriale, dalle università oltre ad importanti figure chiave e opinion leader attenti alle dinamiche relazionali che riguardano il dialogo economico e geopolitico appartenenti ai paesi dell’area Euro-Med. Il simposio rappresenta un progetto articolato che prevede di diventare anche un osservatorio permanente ed un appuntamento annuale di volta in volta focalizzato su una tematica specifica di pubblico interesse.”


Clicca qui per leggere il programma della due giorni.


L’incontro internazionale di Catania, oltre alle manifestazioni d’interesse da parte di diversi paesi dell’area Euro-Med, vedrà tra i partecipanti figure estremamente qualificate del panorama delle RP, del mondo accademico ed istituzionale dell’area Euro-Med.
L’elenco di tutti i relatori è in via di definizione e, a breve, sarà a disposizione sul sito www.med-com.it


La partecipazione a MedCom 2009 implica la registrazione on line dei propri dati compilando il form disponibilie qui: http://www.med-com.it/registration.asp


MedCom 2009 darà a tutti i partecipanti l’opportunità di godere di un lungo weekend di arricchimento professionale ma anche di vacanza in Sicilia, dove la stagione è ancora bella. Si avrà l’occasione di incontrare e confrontarsi con importanti professionisti internazionali che arriveranno in Italia per dare il proprio contributo a questo importante simposio, unico nella storia dell’area Euro-Med.


Il pomeriggio del giorno precedente l’inizio del MedCom 2009 è previsto un Consiglio Direttivo Nazionale Ferpi, con un intervento speciale del presidente neo-eletto della Global Alliance, John Paluszek.


L’organizzazione, inoltre, ha previsto attività culturali alternative alla fine di ogni giornata di lavoro.
Sarà possibile, previa prenotazione, partecipare alle seguenti attività:


· Visione dell’opera “Elisir d’Amore” di G. Donizetti al Teatro Massimo Bellini e cena al Foyer
· Visita guidata al Fashion Museum “Marella Ferrera”
· Cena in un tipico ristorante catanese



Per qualunque informazione contattare la segreteria organizzativa ai seguenti recapiti:
tel. +39 095 7116077 o inviando una mail a info@ajsconnection.it



Informazioni sulla città


Catania, nel corso di 2700 anni di storia, (le sue fondamenta risalgono al 730 A.C.), ha vissuto periodi di splendore. In età romana Catania era una città fiorente, e in quegli anni ha visto la costruzione di un anfiteatro che per le sue dimensioni è secondo solo al Colosseo.


Durante la dominazione normanna, sveva e aragonese sono state costruite residenze reali e per circa un secolo fu la capitale del Regno. In quel momento storico la città era considerata una roccaforte importante e strategica per Federico II di Svevia. Il suo sogno di portare il centro del suo impero al Mediterraneo, lo spinse tanto da ordinare la costruzione del Castel Ursino, ancora oggi perfettamente conservato e sede di mostre d’arte permanenti.


Alfonso de Aragón scelse Catania per fondare la prima Università degli Studi di Sicilia, (tra le prime in Italia) nel 1434, che fu un punto di riferimento culturale del tempo.


Catania può essere considerata un simbolo di rinascita, più volte distrutta dalle forze della natura – dal suo Vulcano, dai terremoti e dai conquistatori. Oggi il visitatore vedrà una città barocca, ridisegnata da importanti architetti dopo il terremoto del 1693.


È possibile visitare qui il sito web della città di Catania.


Arrivare a Catania


In aereo:


Per Catania ci sono svariati voli economici se prenotati per tempo. La città ospita uno dei più importanti aeroporti del Sud-Europa, Fontanarossa/Bellini. L’aeroporto è ben collegato con la Sicilia da tutte le principali città d’Italia, con differenti compagnie di volo, e molto ben collegato con il resto del Mediterraneo e dei paesi europei.


Ulteriori informazioni sull’aeroporto internazionale Fontanarossa/Bellini sono disponibili qui.


Riferimenti per il pernottamento


Il simposio si svolgerà presso l’Auditorium Ex Monastero dei Benedettini (Università degli
Studi di Catania), nel centro storico della città.


Sono state stipulate diverse convenzioni con alcuni alberghi della città che offriranno a tutti i partecipanti un prezzo scontato sulle normali tariffe stagionali.
Le prenotazioni dovranno essere effettuate direttamente con l’hotel e al momento della prenotazione di una camera, si prega di identificarsi come partecipante MedCom.


Clicca qui per consultare la lista degli Hotel.

COMMENTI

Eventi