Ferpi > News > Mipaaf: al via l’elenco dei lobbisti

Mipaaf: al via l’elenco dei lobbisti

22/11/2012

Dopo l’istituzione, nel febbraio di quest’anno, del registro per regolamentare la rappresentanza d’interessi nel settore agro-alimentare, il Ministero delle politiche agricole apre l’iscrizione agli elenchi. Un ulteriore passo avanti nel quadro normativo, anche dopo la presentazione della proposta Ferpi al Governo.

E’ finalmente possibile, sul sito del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nella pagina Elenco dei lobbisti della sezione Ministero, sarà possibile iscriversi all’Elenco dei lobbisti del settore agro-alimentare. L’Elenco, istituito dal Ministro Catania nel febbraio 2012, rappresenta la prima iniziativa in Italia che ha l’obiettivo di regolare il rapporto tra il mondo delle lobby e un’Amministrazione centrale, in maniera tale da garantire la massima trasparenza del processo decisionale.
In particolare, dovranno iscriversi all’Elenco tutti i lobbisti che desiderino partecipare alle consultazioni previste per legge. I lobbisti iscritti potranno presentare proposte, richieste, studi e documenti che rientrino nelle competenze del Ministero.
Per iscriversi all’Elenco i lobbisti dovranno compilare un form di registrazione, indicando: i propri dati anagrafici; i dati identificativi del datore di lavoro, o i dati identificativi del soggetto committente; l’interesse o gli interessi particolari che si intendono rappresentare; le risorse economiche e umane di cui dispongono per lo svolgimento dell’attività di rappresentanza.
Ogni lobbista dovrà presentare una relazione annuale nella quale dovrà indicare l’attività di rappresentanza di interessi condotta nei confronti del Ministero, nell’ambito delle consultazioni a cui ha partecipato.
L’Elenco, al pari delle relazioni prodotte dalle lobby, sarà consultabile da chiunque sul sito internet del Ministero. Il compito di curare l’Elenco e le procedure di consultazione è affidato all’Unità per la Trasparenza, struttura creata all’interno dell’Amministrazione a costo zero.

COMMENTI

Eventi