/media/post/937qpcs/DSC_0434-796x512.jpg
Ferpi > News > Money & Politics, il dibattito del Centro Studi Americani

Money & Politics, il dibattito del Centro Studi Americani

27/05/2016

Il tema del finanziamento delle campagne elettorali in Europa e negli Stati Uniti e il lobbying è stato al centro dell’incontro “Money & Politics“, nell’ambito del ciclo #USA2016, organizzato dal Centro Studi Americani in collaborazione con l’US Embassy to Italy. Tra i relatori anche il Presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano.

 

Principale istituzione dell’Europa meridionale per lo studio della cultura statunitense, il Centro di Studi Americani è nato dalla collezione di Henry Nelson Gay, docente presso l’Università di Roma, che a partire dal 1918 cominciò a raccogliere libri e materiale documentario americano.

Attualmente, la biblioteca conta oltre settantamila volumi e la collezione è in continua crescita grazie alle donazioni private e a un regolare aggiornamento delle acquisizioni dagli Stati Uniti. Le sue iniziative comprendono convegni, seminari e conferenze, allargati a svariati campi di indagine.

Lo scorso 9 maggio, in collaborazione con l’US Embassy to Italy, il Centro ha ospitato l’incontro “Money & Politics“, nell’ambito del ciclo #USA2016.

L’Ambasciatore americano John Phillips ha aperto il dibattito. Ospite d’onore. Craig Holman, Government Affairs Lobbyist for Public Citizen.

Insieme a lui si sono confrontati Stefano Feltri, Vice Direttore de Il Fatto Quotidiano e Patrizia Rutigliano, Presidente Ferpi e Senior Vice President Public Affairs & Communication, Snam. Al centro dell’incontro il tema del finanziamento delle campagne elettorali in Europa e negli Stati Uniti e lobbying.

Ha moderato l’incontro il giornalista Roberto Arditti, Direttore Snapshot del Centro Studi Americani.

[gallery size="large" ids="26593,26592,26591,26590,26589,26588,26582,26583,26584,26585,26586,26587"]

COMMENTI

Eventi