Ferpi > News > PERSONE - Francolino nuovo CIO di Ketchum

PERSONE - Francolino nuovo CIO di Ketchum

29/10/2013

_Dario Francolino_ è il nuovo Chief Innovation Officer di _Ketchum Italia._ Dopo un'esperienza di undici anni in Roche Italia come Head of Communications and Public Affairs, il manager si occuperà delle attività di new business e del rafforzamento della practice Healthcare dalla sede romana dell'agenzia.

Da metà ottobre Dario Francolino è entrato a far parte di Ketchum Italia con il ruolo di Chief Innovation Officer (CIO).
Laureato in Scienze Politiche, Master in Marketing, Comunicazione e Internazionalizzazione presso il CUOA di Altavilla Vicentina, Dario Francolino proviene da Roche Italia dove ha ricoperto per 11 anni la carica di Head of Communications and Public Affairs, occupandosi di tutte le attività di Comunicazione e di Social Responsibility dell’Azienda. Negli ultimi due anni Dario è stato anche Coordinatore delle attività di comunicazione di Roche nell’area Western Europe.
Da 5 anni è inoltre Consigliere di Gestione della Fondazione Sodalitas ed è tra i Soci fondatori del CSR Network dell’Università Cattolica di Milano.
“Dario avrà un ruolo importante per lo sviluppo di Ketchum Italia in un mercato della comunicazione che sta attraversando un periodo di grande cambiamento e riorganizzazione” – afferma Andrea Cornelli, CEO della società. “Egli metterà a frutto la sua esperienza e le sue capacità interagendo con le attività di new business trasversali a tutte le Practice, supportando in particolare il nostro network a livello globale e locale per il rafforzamento della Practice Healthcare. Riteniamo significativo l’apporto che potrà dare allo sviluppo e al potenziamento delle attività del nostro ufficio di Roma, grazie a una professionalità ed esperienza maturata in oltre 20 anni di Agenzia e di Azienda”.
“Sono veramente entusiasta di entrare a fare parte del management team di Ketchum – commenta Dario Francolino. Il mio impegno personale sarà di portare valore aggiunto alla società in un momento significativo della sua crescita e contribuire all’ulteriore consolidamento della sua posizione di leadership sul mercato e verso gli stakeholder”.

COMMENTI

Eventi