/media/post/b7tv4gt/5.jpg
Ferpi > News > Professionisti: a Trento Ferpi testimone di buone prassi

Professionisti: a Trento Ferpi testimone di buone prassi

28/09/2018

Redazione

Alla nuova edizione dedicata al tema “Social | Sociale | Società”, il gruppo di lavoro Ferpi “Comunicare le professioni” propone due confronti sulle dinamiche dell’ascolto nella relazione tra profit e non profit e sul ruolo della comunicazione nell’accreditamento delle nuove professioni intellettuali.


È giunta al quarto anno la collaborazione tra il gruppo di lavoro Ferpi “Comunicare le Professioni” e Gi.Pro, il Piano d’ambito costituito dai giovani under 40 rappresentanti degli iscritti agli albi professionali della Provincia di Trento, nato per elaborare strategie dedicate a fornire risposte alle giovani generazioni di professionisti in materia di orientamento sociale e professionale.

Proprio in questo contesto è nato, sette anni fa, il Festival delle Professioni, un’iniziativa unica in Italia, capace di radunare oltre 5000 professionisti under 39 in rappresentanza di 23 ordini di diverse professioni. La nuova edizione 2018, in programma dal 4 al 6 ottobre a Trento e Rovereto, è dedicata al tema “Social | Sociale | Società” e vede rafforzare la collaborazione tra il gruppo di lavoro Ferpi “Comunicare le Professioni” e Gi.Pro nella tre giorni dedicata al tema della gestione delle relazioni sociali e professionali e al ruolo del professionista nella società tra relazioni sociali reali e virtuali.

Due gli appuntamenti promossi da Ferpi  che intendono offrire un’occasione di incontro e confronto tra i professionisti e le realtà in cui vivono e operano: “Comunicare e accreditare le nuove professioni intellettuali: voci a confronto”, in programma giovedì 4 ottobre nella Facoltà di Sociologia di Trento – Aula Kessler, dalle 11.30 alle 13.00 e “Dinamiche dell’ascolto dell’incontro nella relazione tra profit e non profit”, in programma sempre il 4 ottobre, a Trento, a Palazzo Geremia, dalle 14.00 alle 15.30.

In mattinata, nell’appuntamento “Comunicare e accreditare le nuove professioni intellettuali: voci a confronto”, Mariapaola La Caria, comitato Ferpi Triveneto, Luca Bizzarri, co-direttore collana New Fabric, Pacini Editore e Stefano Martello, componente del Gruppo di Lavoro Ferpi “Comunicare le professioni intellettuali” indagheranno, partendo dall’esperienza realizzata da Ferpi, riconosciuta tra le associazioni professionali non ordinistiche, il percorso attraverso il quale comunicare e accreditare le nuove professioni in un’ottica di reale conoscenza dei loro tratti distintivi. Una riflessione che parte dall’analisi dell’esistente dove nuove professioni intellettuali nascono nel nome del cambiamento e della novità perenne ma poche hanno modo di testare la propria necessità e utilità in maniera reale e sostanziale. Il tutto in un’ottica che vede l’inquadramento di una professione un passaggio necessario per legittimare quel profilo rendendone riconoscibile l’apporto e le mansioni in un determinato ambito d’azione.

A seguire, a partire dalle 14.00, l’incontro “Dinamiche dell’ascolto dell’incontro nella relazione tra profit e non profit”propone alcuni casi e indaga le criticità che sottendono questa relazione offrendo alla platea una vera e propria cassetta degli attrezzi che aiuti le parti nella costruzione di una relazione chiara, trasparente, efficace e trasversalmente positiva. Il tutto in una logica che vede profit e non profit avere l’uno bisogno l’uno dell’altro. Infatti, se per il Profit è spesso (ma non solo) un tema reputazionale, che si lega alla responsabilità sociale d’impresa, per il Non Profit, la relazione offre l’opportunità di perseguire i propri obiettivi attraverso il supporto alla progettualità e la condivisione con la collettività. Partendo da questa semplice constatazione, l’incontro mette a confronto Roberta Zarpellon, coordinatrice del Gruppo Ferpi “Comunicare le professioni intellettuali”, Giorgio Casagaranda, Presidente Non Profit Network – Centro Servizi Volontariato Trentino, Guido Pizzolotto, Responsabile Terzo Settore ItasQi e Ada Sinigalia, componente Gruppo di Lavoro Ferpi “Comunicare le professioni intellettuali”.

Anche quest’anno, il Festival delle Professioni costituisce un’imperdibile occasione di incontro tra professionisti e cittadini, per analizzare insieme gli attuali approdi delle professioni regolamentate e non riflettendo sul ruolo dei professionisti nel contesto economico e sociale. Il Festival delle Professioni è ideato e organizzato dal Gi.Pro con la collaborazione dell’Assessorato Provinciale all’università e ricerca, politiche giovanili, pari opportunità e cooperazione allo sviluppo, del Comune di Trento, dell’Università degli studi di Trento e degli Ordini e Collegi professionali partecipanti.

Per info: www.festivaldelleprofessioni.it


Scarica l’invito di “Comunicare e accreditare le nuove professioni intellettuali: voci a confronto”.


Scarica l’invito di “Dinamiche dell’ascolto dell’incontro nella relazione tra profit e non profit”.

COMMENTI

Eventi