Ferpi > News > Rp: oneri e onori di una professione

Rp: oneri e onori di una professione

05/12/2013

Sia che si tratti di collaborare per contribuire alla nascita di una nuova associazione professionale o di offrire il proprio sostegno a persone sconvolte da una calamità naturale, le Relazioni pubbliche possono avere un ruolo fondamentale ma spesso non riconosciuto. La riflessione del Presidente di _Global Alliance, Anne Gregory._

di Anne Gregory
Essere parte di una comunità globale di professionisti delle Rp e della comunicazione porta con sé onori ma anche oneri.
Per la prima volta siamo stati contattati da alcuni colleghi in un paese del Sud Est asiatico che ci hanno chiesto aiuto per creare da zero un ordine professionale. Immediatamente, due delle nostre associazioni nelle vicinanze si sono offerte volontarie per far loro da mentori e guidarli attraverso i numerosi e complessi accordi che questa operazione comporterà. Avranno bisogno di pensare ad una serie di importanti questioni come i meccanismi di governance, la creazione di categorie di soci, lo sviluppo di una gamma di servizi e di una strategia di marketing associativo, il tutto con un piccolo staff, composto di volontari.
Si tratta di uno sviluppo molto emozionante per Global Alliance ed è gratificante vedere che, così come noi ampliamo la nostra gamma di offerte per le associazioni più piccole ed emergenti (uno dei miei obiettivi personali per il mio mandato di presidente), allo stesso modo rileviamo un vero e proprio “appetito” di professionalizzazione nel nostro settore in alcune parti del mondo in rapida crescita. Il mondo moderno globalizzato richiede attività di Rp e l’opportunità di contribuire alla creazione di una nuova associazione fondata su principi etici e che utilizzi le migliori prassi che altre associazioni sono disposte a condividere è davvero un privilegio enorme.
D’altra parte, abbiamo osservato con orrore gli effetti del tifone Haiyan nelle Filippine. Naturalmente abbiamo aperto un dialogo con le associazioni locali che sono state molto generose nel riconoscere le nostre offerte di aiuto e sono state felici del sostegno dei colleghi di tutto il mondo. Tuttavia, come organismo mondiale sappiamo che sono stati i singoli professionisti e le organizzazioni che hanno risposto in modo efficace e che il ruolo delle associazioni come Global Alliance non può che essere limitato. Uno dei nostri obiettivi è quello di essere rappresentanti e sostenitori della professione e credo che come comunità globale dovremmo dimostrare come i professionisti della comunicazione svolgono un ruolo essenziale e spesso non riconosciuto in queste situazioni. Se siete a conoscenza del lavoro eccezionale svolto da professionisti delle Rp, sia come individui che per le loro organizzazioni in relazione a questo disastro, vorrei ne parlaste. Le Relazioni pubbliche possono essere una forza potente per il bene della società ed è in situazioni terribili come queste che dobbiamo riconoscere il contributo e il coraggio dei nostri colleghi.
Fonte: Global Alliance

COMMENTI

Eventi