/media/post/3dpsf57/textures.jpg
Ferpi > News > Textures #9

Textures #9

#Textures

13/12/2020

Giorgia Grandoni e Toni Muzi Falconi

Nuovo appuntamento con la panoramica di ciò che accade alla professione nel mondo. La nona puntata della rubrica a cura di Giorgia Grandoni e Toni Muzi Falconi.

Articoli

Ross Wigham ci ricorda l’importanza della comunicazione interna raccontando l'approccio adottato da Gateshead Health NHS Foundation Trust per garantire che il suo staff di oltre 5.000 dipendenti abbia ricevuto informazioni accurate durante COVID-19. Gateshead Health NHS Foundation Trust ha aperto DM di Twitter, e-mail e sondaggi online e ha creato un feed di notizie per il personale a cui si poteva accedere tramite e-mail o app per smartphone. Una best practice da leggere.
Per approfondire: The importance of internal comms to the NHS and social care system
#internalcomms #NHS #COVID-19 #RossWigham #news #socialcaresystem #bestpractice

Le notizie nazionali potrebbero apparire su Netflix mentre Ofcom propone una modifica radicale delle regole per BBC e ITV. La scoperta proviene da “Small Screen: Big Debate” recensione di Ofcom del servizio pubblico di radiodiffusione (PSB) che riporta l’allontanamento degli spettatori dalla TV segnalando inoltre che è improbabile che le trasmissioni del servizio pubblico sopravvivano senza una scossa radicale.
Per approfondire: Traditional UK broadcasting at risk without radical shakeup, Ofcom warns
#Netflix #tv #radicalchange #ofcom #BBC #ITV #audiences #streaming

Margaret Hodge, parlamentare laburista, ha esortato il governo britannico a vietare l'anonimato sui social media o a rendere i direttori delle piattaforme personalmente responsabili per messaggi diffamatori. Hodge sta promuovendo una legge sui danni online, affermando di ricevere decine di migliaia di tweet offensivi al mese.
Per approfondire: Margaret Hodge calls for ban on social media anonymity
#Margarethodge #socialmediaanonymity #CST #abusivetweets #theGuardian

Progetti e ricerche

Come sappiamo l'UNESCO (2020) ha definito questo periodo COVID-19 come "disinfodemic" ovvero pieno di un'eccessiva abbondanza di informazioni e disinformazione. Con il lancio scaglionato in tutto il mondo del vaccino COVID-19, comunicazioni convincenti e mirate sono fondamentali per aumentare la diffusione del vaccino. Oggi non solo i dipendenti ma anche il pubblico esterno alle imprese si affida sempre più alle aziende per reperire informazioni e risorse credibili. Per far fronte a questa emergenza l’IPR ha scritto una guida contenente più di 100 articoli di ricerca con il contributo di quasi 30 collaboratori per evidenziare ricerche, teorie, modelli e raccomandazioni guidate dalla ricerca che aiuteranno a garantire strategie di comunicazione efficaci per le organizzazioni di tutto il mondo.
Per approfondire: A Communicator’s Guide to COVID-19 Vaccination
#PR #communicator #communication #COVID-19 #vaccination #IPR

E parlando ancora di disinformazione, come risolvere questo problema nella comunicazione della scienza? Un rapporto di Nielman Lab formula tre raccomandazioni per contrastare la disinformazione nelle comunicazioni sanitarie e scientifiche. La prima afferma che i giornalisti devono essere istruiti sulla scienza e sulla ricerca. La seconda afferma che gli scienziati devono essere istruiti circa l’ecosistema dei media. Ed infine la terza raccomandazione riguarda l’istruzione del pubblico.
Per approfondire: In 2021, it’s time to refocus on health and science misinformation
#misinformation #science #healtandsciencecommunication #2021 #COVID-19 #NielmanLab

È recentemente uscito il XIV Rapporto ITMedia Consulting, società di ricerca e consulenza che opera nel campo dei contenuti e dei media digitali, con il nome “Il Mercato TV in Italia: 2020-2022”. Il rapporto tratterà diversi temi tra cui la crisi economica conseguente alla pandemia, i cui effetti si manifesteranno anche nella prima parte del 2021, la trasformazione digitale e l'esplosione del video streaming. La ITMedia Consulting prevede che tali dinamiche caratterizzeranno anche il prossimo biennio, focalizzandosi sui comparti più dinamici e innovativi, a cominciare dall’online, dove si stanno trasferendo ingenti risorse sottratte alla televisione tradizionale e dove nuovi operatori “non-televisivi” raccolgono gran parte delle risorse pubblicitarie.
Per approfondire: Rapporto Mercato TV in Italia 2020-2022
#televisione #streaming #2020-2022 #streaming #online #traditionalTv #ITMediaconsulting

Articoli scientifici
I social media hanno migliorato l'integrazione tra marketing e relazioni pubbliche. Pertanto, i professionisti delle relazioni pubbliche hanno dovuto adattare e accrescere le proprie conoscenze e competenze per rimanere pertinenti e attuali durante l'evoluzione del panorama digitale. Una delle aree di interesse in crescita per i professionisti delle relazioni pubbliche è stata la capacità di costumer service online. Questa specializzazione, spesso indicata come social care o social customer service, è stata promossa e discussa molto nei circoli e nelle pubblicazioni aziendali, ma non nella ricerca accademica. Questo studio si concentra sui risultati del sondaggio di 396 datori di lavoro che esplorano quali tra le competenze riguardo i social media preferiscono trovare nei laureati universitari al momento di ingresso nel mondo del lavoro. I risultati indicano che le relazioni pubbliche e il servizio clienti sono le competenze di social media maggiormente ricercate dai datori di lavoro nei laureati  ancor prima delle competenze in aree come la produzione di contenuti, lo sviluppo di strategie e l'analisi.
Per approfondire: Public relations and customer service: Employer perspectives of social media proficiency
#Publicrelations #Socialcare #Customerservice #Socialcustomerservice #Socialmedia

Il termine engagement non è nuovo nel lessico delle relazioni pubbliche. Tuttavia, nonostante il suo significato nella pratica e la crescente attenzione degli studiosi, l'engagement è diventato un ideogramma contorto. L'engagement è stato criticato in quanto non organizzato, privo di una definizione unificata e assente di un metodo di misurazione uniformato. Tuttavia, si tratta di un concetto fondamentale per il campo delle relazioni pubbliche. Nel seguente studio ci si chiede in che modo le connessioni dirette e indirette degli studiosi influenzano la nostra comprensione dell’engagement. Utilizzando due tecniche di analisi bibliometrica, si rivelano e valutano le connessioni tra studiosi, teorie, concetti e tipi di engagement per informare i futuri sforzi accademici dei ricercatori sull’engagement.
Per approfondire: The knowledge construction network of engagement research: Examining scholars’ star collaborators, embeddedness, and influence
#Engagement #Co-citationanalysis #Sociologyofscience #Co-authorshipanalysis #Knowledgeconstruction #Networkanalysis #Bibliometricanalysis #Publicrelationsscholarship

Webinar e Conferenze

Sulla pagina Facebook della Delegazione Ferpi Lazio è possibile recuperare la diretta del 15 dicembre dell’evento Back to the USA in cui Vincenzo Manfredi, in accordo anche con il Centro Studi Americani (il collega Paolo Mazzoletti), ha presentato il programma Back to the USA con Toni Concina, Enrico Cogno e Toni Muzi Falconi dove i nostri tre ‘vecchi’ accompagnati dal magico piano di Concina insieme alle voci degli altri due hanno raccontato un caso della loro carriera in riferimento a una della quattro diverse dimensioni della responsabilità del relatore pubblico in base al Melbourne Mandate del 2012. Da non perdere.
Per approfondire: Back to the USA
#events #communication #rp #tonimuzifalconi #toniconcina #enricocogno #backtotheusa #Melbournemandate2012

Il 2020 sta – finalmente -  per concludersi ed è quindi tempo di bilanci e conclusioni. Al momento se cerchiamo una possibile chiave di lettura questo 2020, è che abbiamo imparato a essere pronti reinventarci in un batter d'occhio. Nessuno avrebbe potuto prevedere la serie di eventi che si sono verificati nel 2020 e, a dire la verità, la "nuova normalità” resterà probabilmente tale anche per il prossimo futuro. La domanda che ci poniamo quindi è: Come poter pianificare per il 2021 e di quali strumenti si avrà bisogno per avere successo? In questo webcast di Cision (disponibile on-demand) si è cercato di riflettere circa gli insegnamenti di questo anno giunto a conclusione, capire verso quale direzione i marchi stanno pianificando il 2021 rispolverando alcune best practice per quello che – come speriamo tutti - sarà un anno molto frenetico.
Per approfondire: Learnings from this year to plan for 2021
#CISION #2021 #planning # #bestpractice #newyear #learningsfrom2020 #cisionwebinar

La conduttrice di APR Melissa Vela-Williamson si tuffa con Leni Kirkman, vicepresidente esecutivo e responsabile delle comunicazioni di marketing e degli affari aziendali della University Health System, per parlare della gestione delle relazioni pubbliche sanitarie in un mondo affetto da COVID-19.
Per approfondire: Smart Talk Series: Healthcare PR in a COVID-19 World
#healthcare #marketing #covid #pr #communications #MelissaVela-Williamson #LeniKikman #publicrelations #annegregory #planning #campain #prcampain #newbook

COMMENTI

Eventi