Ferpi > News > The Italian Factor - Moltiplicare il valore di un Paese

The Italian Factor - Moltiplicare il valore di un Paese

25/07/2014

Quale può essere il ruolo dell’Italia nello scenario di cambiamento radicale che giorno dopo giorno si dipana sotto i nostri occhi in special modo se per un certo periodo è rimasto ai margini della social innovation? Nel commento di _Elisa Greco,_ delegato Ferpi Cultura, il progetto _Italian Factor_ presentato recentemente a Roma nella Sala delle Colonne della Camera dei Deputati.

di Elisa Greco
Il progetto, partendo dal libro, si propone di dare spazio e attribuire valore a quel mix unico formato dal carattere di un popolo, dalla sua psicologia collettiva, dalla sua forza e dalle sue debolezze fino a farlo diventare il fattore su cui far leva per accrescere il potenziale produttivo ed economico di un paese.
Quale può essere il ruolo dell’Italia, del suo sistema impresa, della sua dimensione culturale, nello scenario di cambiamento radicale che giorno dopo giorno si dipana sotto i nostri occhi in special modo se per un certo periodo è rimasto ai margini della social innovation? La soluzione per gli autori, Barbara Santoro, Shenker Marketing and Innovation, fondatrice del progetto e co-autrice con Francesco Morace del libro, va trovata nel Moltiplicare il valore di un Paese cioè nell’ Italian Factor.
La formula rappresenta un mix di intelligenza, creatività, gusto, capacità tecniche e artigiane, difficili da moltiplicare e diffondere, ma da non confondere con il Made in Italy e può consentire, con l’ottimismo della volontà, all’Italia e agli italiani di giocare un ruolo rilevante in uno scenario globale di cambiamento non solo locale, ma anche dell’intero mondo.
Ne sono testimonianza i tanti casi di eccellenza presentati nel libro: da Brunello Cucinelli a Eataly, da Ferragamo a Moleskine e YOOX, aziende illuminate in grado di trasformare la crisi in opportunità. L’Italian Factor, cioè, analizzato nella concretezza di una dimensione aziendale fatta di successi, spiegando come per le aziende italiane possa moltiplicare il loro valore e il loro peso nel mondo.

COMMENTI

Eventi