Ferpi > News > Working Capital sostiene giovani imprenditori

Working Capital sostiene giovani imprenditori

26/11/2009

Dopo cinque tappe in tutta Italia e oltre 800 partecipanti, Working Capital approda a Milano per l’ultima tappa del tour. I progetti più interessanti otterranno un contributo da Telecom Italia.

Working Capital è il progetto con cui Telecom Italia si propone di sostenere l’innovazione
italiana e le iniziative imprenditoriali nell’ambito del web 2.0 e della nuova Internet, fornendo
competenze, tecnologie e servizi a supporto della loro realizzazione.


Con questo ciclo di appuntamenti, iniziati ad aprile 2009, Telecom Italia vuole scoprire e valorizzare le giovani leve italiane, sostenendo la crescita di una nuova e dinamica generazione di imprenditori italiani.


Aspiranti imprenditori, ricercatori, innovatori e blogger si cimenteranno nell’elevator pitch:
brevi presentazioni di tre minuti (più 3 minuti di domande e risposte), con le quali
illustreranno il proprio progetto affinché sia selezionato e inserito nel portfolio di iniziative
finanziate da Working Capital.


L’iniziativa lanciata a Milano lo scorso 5 marzo e già presentata a Catania (aprile), Roma
(maggio), Torino (luglio), Firenze (settembre) e Napoli (novembre), tappe che nel complesso
hanno visto la partecipazione di più di 800 persone, sta suscitando grande interesse ed ha già
raccolto più di 300 proposte di potenziali idee di business.


È significativo quindi chiudere questo primo anno di attività di nuovo a Milano ed in particolare alla Bocconi, luogo dove il concetto di imprenditorialità ha radici antiche, ma con un approccio sempre innovativo.


Al termine della giornata, le iniziative giudicate più interessanti inizieranno subito il processo
di valutazione per beneficiare di una delle tre forme di intervento previste da Telecom Italia:



progetto di ricerca (borsa di studio). Consiste in un intervento inferiore ai 30mila euro ed è riservato a chi fa ricerca in ambito accademico nell’area del web 2.0 e della nuova Internet;
progetto di incubazione. Prevede un intervento tra i 30 e i 150mila euro ed è destinato ai progetti che sono ancora nella fase di fattibilità tecnica ed economica. E’ rivolto a ricerche il cui output rappresenta la base per la creazione di una start up;
progetto di investimento. E’ destinato a iniziative strutturate e prevede un investimento che può andare dai 150 ai 750 mila euro. Per accedervi è necessario avere business plan articolato, un gruppo di lavoro e almeno un piccolo prototipo dell’idea che si vuole realizzare.



Tutte le informazioni sul progetto sono disponibili agli indirizzi:


http://www.workingcapital.telecomitalia.it
http://www.facebook.com/workingcapital
http://www.twitter.com/workingcapital

COMMENTI

Eventi