/media/post/d3eva3v/odb.jpg
OSCAR DI BILANCIO > Assegnati gli Oscar di Bilancio: i vincitori 2019

Assegnati gli Oscar di Bilancio: i vincitori 2019

Si è tenuta a Milano nella sede di Borsa Italiana la Cerimonia di Premiazione della 55esima edizione dell’Oscar di Bilancio, l’evento annuale organizzato da Ferpi. Tante le candidature di questa edizione, segno del crescente interesse delle imprese verso la comunicazione, la trasparenza e la sostenibilità.

Un circolo virtuoso tra sostenibilità e performance con l’obiettivo di generare valore sociale accanto al valore economico. È quello che Ferpi premia ogni anno, da 55 edizioni, nella rendicontazione d’impresa e nella cura dei rapporti con gli stakeholder. E quest’anno le aziende che si sono iscritte e messe in gioco sono state davvero tante, ben 216, triplicando quasi il numero rispetto all’edizione precedente. Se prevedere il futuro del nostro pianeta è difficile, le imprese stanno tuttavia dimostrando di voler essere parte attiva nel promuovere e costruire una cultura d’impresa fondata sulla responsabilità, attraverso attività improntate a criteri di sostenibilità sociale e ambientale, investimenti sui principali fattori di sviluppo sostenibile e su progetti ad elevata valenza sociale e “buone pratiche” all’interno del governo aziendale.

La serata della Cerimonia di Premiazione è stata preceduta da una Tavola rotonda dal titolo “Promuovere la cultura della comunicazione, della trasparenza e della sostenibilità delle aziende per attrarre nuovi investimenti”, coordinata da Massimo Fracaro, Responsabile editoriale de L’Economia del Corriere della Sera, alla quale hanno partecipato: Angelo Casò, Presidente Consiglio di gestione OIC; Fabio Lorenzo Sattin, Presidente Private Equity Partners; Andrea Sironi, Presidente Borsa Italiana; Rossella Sobrero, Presidente Ferpi.

La Presidente Ferpi ha sottolineato come questa 55ma edizione dell’Oscar di Bilancio sia stata certamente una tra le più partecipate. Un grande lavoro quindi, di cui ha ringraziato tutto il Gruppo promotore, con Ferpi, Borsa italiana e Bocconi - e le tante associazioni partner che hanno partecipato alle Commissioni di Valutazione e alla Giuria finale. E non è solo una questione di numeri, ha detto Rossella Sobrero. “Questa edizione ha visto un deciso salto di qualità nei bilanci, in particolare rispetto alle modalità di comunicazione: in molti casi le organizzazioni hanno utilizzato uno storytelling più efficace rispetto al passato, la grafica è sempre più curata e l’impostazione dei contenuti più semplice e intuitiva. Ci ha colpito in particolare l’attenzione a trasmettere i valori e la cultura aziendale con un linguaggio capace di coinvolgere tutti gli stakeholder, anche i meno tecnici, e la volontà di condividere risultati ed obiettivi dell’organizzazione”.

A seguire la consegna dei riconoscimenti. La Giuria, presieduta da Gianmario Verona, Rettore dell’Università Commerciale Luigi Bocconi, ha scelto tra le 216 candidature di imprese e enti i finalisti per i Premi, suddivisi in 6 Categorie - grandi imprese nei segmenti FTSE-MIB (escluse le imprese finanziarie), imprese finanziarie quotate, medie e piccole imprese quotate (escluse le imprese finanziarie), imprese ed enti finanziari non quotati, imprese sociali ed associazioni non-profit, fondazioni erogatrici – e 3 Premi Speciali: per la Comunicazione, per l’Integrated Reporting e per la Dichiarazione non finanziaria. 

“Oscar di Bilancio è un Premio che ha precorso i tempi contribuendo a diffondere una cultura della sostenibilità e della comunicazione finanziaria, che oggi sono sempre più centrali nelle strategie di aziende grandi e piccole – ha commentato Gianmario Verona – uno stimolo per tutte le organizzazioni nel segno della trasparenza e dell’efficacia della comunicazione, oltre che un riconoscimento prestigioso”.

I vincitori dell’Oscar di Bilancio 2019 nelle categorie principali sono:

Categoria Grandi Imprese nei segmenti FTSE MIB (escluse le imprese finanziarie)
Terna

Categoria Imprese Finanziarie Quotate
Intesa San Paolo

Categoria Imprese ed Enti finanziari non quotati
GTS

Categoria Medie e Piccole Imprese Quotate (escluse le Imprese Finanziarie)
Falck

Categoria Imprese Sociali ed Associazioni Non profit
Lega del Filo d’Oro

Categoria Fondazioni Erogatrici
Fondazione Allianz Umana Mente

I Vincitori dei Premi Speciali Oscar di Bilancio 2019 sono:

Premio Speciale Oscar di Bilancio per la Comunicazione
Hera

Premio Speciale Oscar di Bilancio per la Dichiarazione Non Finanziaria
Gruppo A2A

Premio Speciale Oscar di Bilancio per l'Integrated Reporting
Costa Edutainment Experience

La commissione che ha valutato le realtà promotrici di attività di Integrated reporting ha segnalato, inoltre, seguenti i report integrati di valore:

  • Report Integrato dello Studio SZA, il primo al mondo redatto da parte di uno Studio legale

  • Report Integrato del Comune di Sasso Marconi, il secondo al mondo e il primo in Europa predisposto da un Comune

  • Report Integrato della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), tra i primi predisposti da un’organizzazione non-profit di tali dimensioni e significatività

  • Report Integrato della Beautyprof, il primo di una PMI calabrese


Nel medio e lungo periodo, le organizzazioni – imprese ed enti – che rispetteranno i criteri di sostenibilità potranno assicurarsi un più elevato potenziale di crescita. Ricerca del risultato economico e responsabilità di impresa devono camminare insieme, ed essere comunicati in maniera chiara e trasparente per generare fiducia. Ferpi fa di questi valori i suoi valori e li porta avanti nella attività costante di formazione e tutela dei propri iscritti, di studio, informazione e promozione delle Relazioni Pubbliche in tutte le declinazioni, forte della sua composizione trasversale di professionisti.




Oscar di Bilancio
Fin dal 1954 l’Oscar di Bilancio ha premiato le aziende più virtuose nell’attività di reporting e nella cura dei rapporti con gli stakeholder, con l’obiettivo di promuovere e divulgare una cultura d’impresa capace di legare strategia e performance finanziaria con il contesto sociale e ambientale in cui l’azienda opera. Il bilancio non è più solo uno strumento per rendicontare il passato, ma anche un mezzo per raccontare la missione, il progetto e il futuro dell’impresa: quindi, per contribuire a costruire la reputazione del brand. Il Comitato Promotore dell’Oscar di Bilancio è costituito da Ferpi, Università Bocconi e Borsa Italiana. Corporate Partners di questa edizione: L’Eco della Stampa, Secursat e Generali. MEDIA PARTNER: L’Economia del Corriere della Sera. GIFT PARTNER: Genuina.

Video
Comitato Promotore