Ferpi > News > Al via un nuovo Master in Management dei processi creativi

Al via un nuovo Master in Management dei processi creativi

15/11/2006

L'Università Iulm dà vita a un master “inedito” per formare manager della creatività.

La creatività non più fine a se stessa ma come leva per lo sviluppo di un'intera organizzazione. Oggi le aziende, con un'insistenza sempre maggiore, richiedono una nuova figura professionale, dotata di una spiccata e diffusa attitudine alla creatività più che di un'eccellente, ma magari confinata, estrosità creativa, capace di  inserirsi in maniera vincente nelle logiche gestionali d'impresa per fungere da trait d'union fra le dinamiche manageriali e quelle ideative. Da questa specifica richiesta del mercato nasce il nuovo Master in "Management dei processi creativi" in programma all'Università IULM di Milano a partire dal prossimo febbraio (il termine per le pre-iscrizioni è l'11 dicembre). Comunicatore ma al contempo stratega, orientato alle tendenze del domani ma attento ai meccanismi aziendali, il manager dei processi creativi deve essere in grado, operando in maniera assolutamente trasversale, di svolgere più ruoli all'interno dell'impresa: gestire la cooperazione tra i vertici e i talenti dell'innovazione, prevedere i nuovi trend di mercato, stimolare le risorse interne che dimostrano propensione alla creatività, implementare progetti imprenditoriali per la valorizzazione di distretti culturali, turistici o del loisir.
Gli sbocchi?  Essenzialmente il mondo della moda, dei media, della tecnologia, del turismo e della cultura. Il Master, che fa capo all'Istituto di Comunicazione diretto dal Professor Alberto Abruzzese, si articola in quattro moduli (di cui uno propedeutico e tre di specializzazione) e di un opificio creativo nel quale gli studenti, sulla base di una traccia didattica, vengono chiamati a confrontarsi direttamente con le istituzioni, gli enti e le aziende partner, tra le quali figurano Nike Italia, National Geopraphic Channel, MTV, John Walter Thompson, MGM Digital Communication, Fabrica, Gianfranco Ferré, Studio Azzurro, Nokia, Next Exit. Il progetto formativo prevede anche un periodo di stage presso le realtà in partnership. Estrema flessibilità, propensione all'innovazione, ma anche una spiccata capacità gestionale: questi i principali pre-requisiti per partecipare al Master che è comunque rivolto ai laureati triennali del nuovo ordinamento e ai laureati del vecchio ordinamento in Facoltà inerenti alle Scienze Umane e Sociali. Le tematiche affrontate spaziano dalla gestione delle risorse umane alla sociologia dei consumi, dalle tecniche di comunicazione pubblicitaria alle dinamiche dello star system e al marketing della celebrità. Ma anche, entrando in un'ottica più manageriale, dall'analisi dei processi decisionali, al knowledge management e dalla gestione dei flussi di conoscenza al fund rising.I dettagli relativi all'iscrizione al Master sono disponibili a questo link.Per ulteriori informazioni:  Alberto Miconi Nello Barile Tel.02.891412727 /  02.891412679 E-mail: master.creativi@iulm.it

COMMENTI

Eventi