Ferpi > News > BBC sempre più aperta

BBC sempre più aperta

17/05/2005

BBC offre la fruizione dei propri materiali via RSS, all'insegna dell'integrazione e della filosofia "Really Simple Syndication".

Dopo aver aperto i propri archivi, ora la storica emittente britannica consente a tutti i siti che ne facciano richiesta di integrare i propri servizi con i testi, i video e i materiali audio BBC attraverso i cosiddetti RSS Feeds. RSS è acronimo di Really Simple Syndication ed è un formato xml per l'aggregazione dei contenuti informativi di un sito Web. Quando l'utente clicca sul RSS-Feed viene indirizzato alla pagina del sito che contiene il testo completo della notizia.Pete Clifton, direttore di BBC News, parla dell'inziativa, cercando di spiegare che rispetto ai primi tentativi di apertura con la sezione news e sport, gli RSS così come sono stati ripensati hanno un significato ben più incisivo, pur offrendo maggiori strumenti di tutela.Clifton spiega che l'ambizione è quella di incoraggiare la gente a utilizzare i feed per uso personale, facendo uso dei cosiddetti newsreader (che consentono all'utente di organizzare le informazioni in base alle proprie esigenze e di attivare un servizio di alert sui diversi siti Web). Dunque i lettori non hanno solo la possibilità di fruire dei contenuti della BBC, ma anche di interagire con questi.Unica condizione, secondo l'accordo relativo ai feed appena rivisto, sta nell'idoneità dei siti in questione a riprendere i materiali del sito britannico.Opoortunità negata dunque ai siti razzisti o illegali.BBC ha anche preso in considerazione l'eventualità di produrre in proprio un aggregatore di news, ma per il momento si rivolge ai molti newsreaders che già esistono. Anche altri siti, come New York Times, Yahoo! e Reuters, offrono simili servizi.
Emanuela Di Pasqua-Totem

COMMENTI

Eventi