Ferpi > News > Blooker Prize: il 3 aprile il primo vincitore

Blooker Prize: il 3 aprile il primo vincitore

14/03/2006

Presentata la lista dei candidati al premio per i libri che nascono dai blog

Nell'ottobre 2005 si è iniziato a parlare di blook, unione di book e blog, cioè di romanzi nati dalla pubblicazione di pagine nate per la rete (weblog) e diventate successivamente libri. Il Blooker Prize è dedicato a loro. Ideato da Bob Young, fondatore ed editore canadese di Lulu, annuncerà il primo vincitore il mese prossimo. Young, canadese, non è nuovo ad idee geniali avendo già lanciato nel mondo il sistema operativo Linux. Con Lulu ha creato una casa editrice on demand in cui gli utenti possono scaricare le opere e sceglierle nel formato che preferiscono.
Negli ultimi anni i blog regolarmente aggiornati sono diventati la principale caratteristica della rete e si stima che quelli esistenti siano più di 60 milioni. Ce ne sono di ogni tipo e molti degli scrittori si sono appassionati a un particolare argomento o a un modo di scrivere trovando un'apprezzabile e stabile audience. Alcuni autori o alcuni blog sono diventati così popolari che sono stati più tradizionalmente stampati per allargare la loro sfera di lettori. Ogni libro dovunque pubblicato, ma in lingua inglese e prima del 30 gennaio 2006, poteva entrare nella rosa dei candidati. Ottantanove le richieste di partecipazione che hanno portato ad una ristretta rosa di 16 finalisti in competizione per il premio in denaro. Tre le categorie di partecipazione: fiction, non-fiction e comics. Mille dollari ai vincitori di due delle suddette sezioni e duemila dollari al vincitore del premio principale. La rosa è dominata da partecipanti statunitensi; tra di loro però anche due blook inglesi aspiranti al premio finale. Uno è il noto Belle de jour, diario di una prostituta londinese. L'altro è di Russell Davies, autore della guida alle migliori bettole inglesi che contiene la lista dei 50 migliori locali a buon mercato del Regno Unito. La giuria è composta dal blogger canadese, nonché noto autore di fantascienza, Cory Doctorow, da Robin Miller, redattore capo dell'editore online OSTG e da Paul Jones, direttore di Ibiblio. Lunedì 3 aprile il nome del vincitore.
N.C.
 
 

COMMENTI

Eventi