Ferpi > News > Cnn lancia le video-news generate dagli utenti

Cnn lancia le video-news generate dagli utenti

13/02/2008

Parte questa settimana un nuovo servizio online di Cnn: gli utenti potranno caricare servizi giornalistici video da loro creati.

«La Cnn, di proprietà di Time Warner, ha in programma di standardizzare il processo con cui sollecita e tratta le notizie fornite dagli utenti, nel quadro di un piano industriale volto a far svolgere ai consumatori un ruolo più importante nella raccolta delle notizie»: così si legge su Reuters e la notizia merita una riflessione, trattandosi di un colosso mediatico e di un esperimento pionieristico. 
Li chiamano user-generated e sono i contenuti giornalistici generati appunto dagli utenti o, come dir si voglia, dal basso. Anche CNN sposa questa filosofia, cavalcando da una parte la mania del web 2.0 e dall'altra parte prendendo al volo l'opportunità di avere un occhio sul mondo un po' ovunque, grazie appunto a un vero e proprio esercito di reporter.
Commenta Susan Bunda, vice-presidente news per la CNN: «È un'opportunità per ascoltare storie di persone che conoscono gli avvenimenti... e che potranno condividere con il mondo». Continua insomma da parte di CNN quella forma di collaborazione con gli utenti, già collaudata in passato, offrendo questa volta un'opportunità ufficiale di diventare autori con il canale CNN Exchange.
Si chiamerà iReport e sancisce la nascita di un'alternativa a YouTube, con la garanzia di avere maggior visibilità e la presenza su uno dei siti di informazione più letti e visti al mondo. Esistono parametri per il materiale fotografico, per i contributi audio e video in modo tale che gli utenti possano garantire un servizio di qualità che verrà comunque valutato da una redazione apposita. La sfida è interessante, tanto più per il fatto di provenire da un canale mainstream, e fa riflettere su quanto il giornalismo continui il suo processo di cambiamento e di apertura ai lettori. I contributi potranno essere inviati via mail o caricati direttamente sul sito.
Redazione Totem – Emanuela Di Pasqua

COMMENTI

Eventi