Ferpi > News > Coca Cola battagliera: non solo zuccheri

Coca Cola battagliera: non solo zuccheri

12/09/2006

Il gigante delle bollicine parte con una nuova campagna pubblicitaria all'insegna della responsabilità sociale e del salutismo, preparandosi al congresso sull'obesità che si terrà a Sidney.

Coca Cola ha deciso di non restare a guardare. Con tutto il movimento che si sta generando intorno all'argomento obesità e all'acceso dibattito sulle responsabilità delle bibite gassate, l'azienda non può aspettare. Il gigante delle bollicine sfodera una nuova campagna pubblicitaria, in cui per la prima volta è la compagnia stessa a comunicare direttamente col consumatore. Il messaggio recita: "Se non vi sembra il momento giusto per bere acqua, è ragionevole cercare qualcos'altro, come succo o altre bibite. Di certo l'acqua resta la scelta migliore, ma non l'unica".
L'obiettivo è anche quello di spostare i riflettori sulla vasta gamma di prodotti offerti dal famoso brand, che non includono solo bevande "ricche" di zuccheri, vale a dire quelle più sotto accusa per i valori nutrizionali di dubbio equilibrio. Se nei campus britannici sparisce la Coca Cola, se si parla di vietare la distribuzione delle bevande incriminate nelle scuole, allora è meglio informare che esistono molte altre possibilità di scelta, dalle bevande energetiche a quelle a base di frutta o di caffè, e che la compagnia si impegna a favore dei consumatori su più fronti.
Responsabilità sociale e salutismo sono le parole d'ordine per comunicare che c'è nell'aria un cambiamento, e che già le iniziative non mancano: dalla sponsorizzazione dello sport e del movimento fisico in genere, alla diffusione dei principi di una corretta alimentazione e dell'importanza di una costante idratazione.
Un piccolo passo avanti, hanno commentato alcuni nutrizionisti, ma di certo insufficiente a controbilanciare l'andamento generale dei problemi di salute e obesità.
Serena Patierno - Totem
 

COMMENTI

Eventi