Ferpi > News > "Competitività dei territori e Pubblica Amministrazione": quali modelli di relazione?

"Competitività dei territori e Pubblica Amministrazione": quali modelli di relazione?

24/06/2009

È il tema del prossimo appuntamento di CRIET Incontra 2009, l’attività del Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia Del Territorio che si propone di far confrontare, su una serie di tematiche di primario interesse per lo sviluppo territoriale, gli studiosi con i decisori delle imprese e delle istituzioni. Il prossimo incontro si terrà il 6 luglio a Milano.

L’obiettivo principale di Criet Incontra è quello di aiutare e spiegare le relazioni che si intrecciano, su un determinato territorio, tra dinamiche delle imprese e dinamiche delle istituzioni affinché esse assumano un ruolo adeguato nell’analisi scientifica e nella valutazione strategica dei singoli decisori.
Le imprese decidono assumendo le caratteristiche istituzionali come un dato, e lo stesso avviene da parte delle istituzioni pubbliche nel confronto del tessuto economico. Questo impedisce l’emergere di giochi cooperativi che possono essere reciprocamente migliorativi e incrementare il ‘successo’ complessivo di una realtà territoriale.


Il filo conduttore del ciclo di ricerche e convegni promosse dal Criet è il decentramento decisionale e il conseguente federalismo fiscale fra Stato, Regioni ed Enti Locali. Le deleghe di competenze dal centro alla periferia mirano a responsabilizzare e “impegnare” gli attori locali, ma pongono il problema di come garantire efficienza al sistema nel suo complesso, assicurando la comparabilità di obblighi e prestazioni erogate nei diversi territori.
Criet Incontra 2009 si propone di approfondire queste tematiche e delineare possibili scenari futuri mettendo a confronto studiosi e protagonisti sia privati che pubblici.


Offrire dei momenti di confronto tra teoria e pratica, affinché insieme possano realizzarsi progetti realistici, realizzabili e migliorativi per il territorio: questo offre il Criet ed il suo comitato scientifico si propone come supporto, per permettere al tessuto economico e imprenditoriale di un determinato territorio e alle istituzioni di migliorare le proprie relazioni e, di conseguenza, le performance del distretto territoriale.


Il prossimo incontro sarà dedicato a “Competitività dei territori e Pubblica Amministrazione” e si terrà a Milano il 6 luglio 2009 a partire dalle ore 9:30 presso l’Università di Milano-Bicocca – Piazza dell’Ateneo Nuovo, 1 (Sala Rodolfi – Rettorato).


“Fare Sistema”, “operare con modelli a Rete”. Obiettivi di tutti, che troppo spesso restano a livello di enunciato, mortificati da relazioni conflittuali tra gli attori dello sviluppo del territorio. Per evitare la polverizzazione delle risorse e la promozione di iniziative divergenti sarà sempre più importante nel futuro puntare sul ruolo di coordinamento e “cabina di regia” delle Regioni, anche attraverso la leva della formazione e, più in generale, attraverso lo sviluppo di una opportuna cultura manageriale.
Si tratta di passare da una logica dei supporti – ad esempio alle imprese – del tipo erogazione di contributi finanziari ad una fondata sull’erogazione di servizi reali.


L’incontro CRIET si propone di mettere a fuoco modelli ripetibili di cooperazione tra tutti i soggetti che operano per assicurare condizioni infrastrutturale e culturali funzionali allo sviluppo sostenibile locale. Si rende così necessario superare la fragilità che spesso si riscontra nei tessuti locali, soprattutto in relazione agli attori socio-economici: imprese, sindacati, enti di formazione, associazioni, che spesso sono restii al cambiamento e/o dimostrano una scarsa capacità progettuale.


L’obiettivo è di contribuire alla definizione e adozione di modelli di relazione e regole condivise, per attivare scambio di conoscenze e di know-how, progetti pilota per il miglioramento e innovazione dell’azione pubblica in correlazione con Università, imprese, referenti del credito, associazioni.


Il risultato auspicato è la costruzione di Reti che, a partire da bacini territoriali omogenei, consentano di mettere a sistema gli attori dello sviluppo locale: Regione, Pubblica Amministrazione locale, Università, Imprese, Referenti del credito, Associazioni, e che producano integrazione delle politiche, snellimento dei processi e delle procedure, semplificazione amministrativa ed efficacia dei risultati.


Scarica qui il programma dell’incontro



Tutti gli appuntamenti in calendario di Criet Incontra 2009 sono disponibili qui
I convegni sono a partecipazione gratuita e fino ad esaurimento posti.


Per iscriversi o ricevere gratuitamente gli atti dei convegni cliccare qui

COMMENTI

Eventi