Ferpi > News > Comunicare bene, comunicare insieme: Istituzioni, aziende e comunicatori in un triangolo virtuoso

Comunicare bene, comunicare insieme: Istituzioni, aziende e comunicatori in un triangolo virtuoso

25/01/2007

E' il titolo del convegno che Confindustria di Genova organizza il prossimo 2 febbraio nel capoluogo ligure.

La sezione comunicazione di Confindustria Genova organizza il convegno:'Punto Notevole. Comunicare bene, comunicare insieme. Istituzioni, aziende, comunicatori in un triangolo virtuoso'venerdì 2 febbraio 2007, ore 10.00Confindustria Genovavia San Vincenzo, 2 - GenovaNel triangolo costituito da Istituzioni, imprese e cittadini il punto notevole delle aziende di comunicazione, si trova al centro. Un triangolo virtuoso, dove i soggetti coinvolti lavorano in stretta collaborazione. Scopi diversi ma un unico obiettivo: rilanciare progetti particolarmente significativi per lo sviluppo del territorio di appartenenza, stimolare le imprese che vi lavorano e innalzare la qualità di vita dei cittadini.Obiettivi che possono essere raggiunti solo attraverso un concreto lavoro coordinato dove ognuno ha il suo ruolo, in particolare quello delle agenzie di comunicazione è di trasmettere efficacemente ai cittadini ciò che imprese ed Istituzioni sono in grado di fare e, soprattutto, di "fare bene".Nasce da questo impegno comune il convegno organizzato dalla Sezione Comunicazione della Confindustria di Genova. Il programma della giornata prevede due appuntamenti moderati da giornalisti esperti dei temi trattati che seguono al saluto di Marco Bisagno (presidente Confindustria Genova), Claudio Burlando (presidente Regione Liguria) e della nostra socia Daniela Ameri (presidente Sezione Comunicazione Confindustria Genova).Al mattino, tramite l'incontro tra i massimi rappresentanti delle Istituzioni e delle imprese del triangolo industriale del nord-ovest: soggetti pubblici e privati operanti nei settori culturale, sociale e industriale, si vuole focalizzare l'importanza ed il ruolo svolto dai comunicatori all'interno del tessuto economico e sociale del territorio.Prederanno parte a questa Tavola Rotonda dal titolo 'Comunicazione: investimento o costo?' e moderata da Gianfranco Fabi (Vice direttore del Sole 24 Ore): Anna Martina (direttore comunicazione strategica Comune di Torino), Anna Castellano (assessore promozione Comune di Genova), Vittorio Sgarbi (assessore alla cultura Comune di Milano), Giuseppe Costa (amministratore delegato Costa Edutainment), Maurizio Luvizone (segretario generale Fondazione Garrone) e Fabio Pasquarelli (direttore comunicazione Elsag e coordinatore Finmeccanica a Genova per le attività di comunicazione)
Al pomeriggio, operatori della comunicazione e responsabili dei bandi di gara appartenenti a realtà pubbliche, para-pubbliche e private, affronteranno le questioni tecniche ma cruciali che stanno alla base della redazione e conseguente assegnazione dei bandi per la selezione dei soggetti attuatori dell'informazione ai cittadini. Verranno inoltre presentate case histories di realtà territoriali che bene hanno saputo coniugare questi differenti valori creando eccellenze comunicative che hanno contribuito al benessere della comunità.Prederanno parte a questa Tavola Rotonda dal titolo 'Comunicazione: bandi di gara o gare al bando?' e moderata da Lionello Cadorin (direttore "Investire"): Stefano Baldassarri (presidente Federpubblicità), Candida Barabino (Responsabile ufficio gare e contratti Comune di Genova), Marco Barilati (avv. studio legale Acquarone), Tiziana Figone (direrrore commerciale e marketing AMT), Giovanni Giaccone (Direttore Telecittà consigliere sezione comunicazione Confindustria Genova), Fiammetta Malagoli (consulente legale Unicom), Pietro Piciocchi (avv. studio legale Acquarone), Nicola Poggi (direttore amministrazione generale Regione Liguria), Giuliano Bianucci (responsabile FERPI PA), Lorenzo Strona (presidente Unicom), Maurizio Torre (responsabile servizio gare e contratti Provincia di Genova) e Paola Verri (responsabile comunicazioni esterne IRIDE).
Per informazioni e adesioni:Confindustria Genovatel. 010-833.83.38 - 475 - 216mguerrini@confindustria.ge.itPotete scaricare qui il programma-invito in pdf con tutti i dettagli (PDF:546Kb).

COMMENTI

Eventi