Ferpi > News > Comunicare l’innovazione: le Rp nell’era digitale

Comunicare l’innovazione: le Rp nell’era digitale

06/12/2013

Al tempo dell’always on comunicare l’innovazione diventa fondamentale e le Rp rappresentano una risorsa strategica per le imprese. Ne parleranno _Letizia Nassuato, Giancarlo Panico_ ed _Elena Salzano_ durante un workshop formativo, promosso da Ferpi, in programma giovedì 12 dicembre nell’ambito di Smau Napoli.

In tempi di network society, la più grande innovazione per un’impresa è riuscire a governare adeguatamente le relazioni con i principali stakeholder. La tecnologia e la facilità d’accesso in mobilità hanno cambiato radicalmente le relazioni con i pubblici e, di conseguenza, la governance delle organizzazioni. I pubblici delle nostre imprese sono sempre su web, hanno profili social, interagiscono tra di loro. Ciò richiede un approccio nuovo alle attività di Rp, perché i pubblici sono “always on”, sempre online e in conversazione tra di loro e con l’azienda. Comunicare l’innovazione diventa fondamentale.
Sarà il tema di Comunicare l’innovazione: le Rp nell’era digitale, il workshop promosso da Ferpi in programma giovedì 12 dicembre alle ore 11.00 nell’ambito di Smau Napoli. Letizia Nassuato, Giancarlo Panico ed Elena Salzano illustreranno best practice a livello nazionale e locale, perché la valorizzazione del territorio passa anche attraverso l’innovazione. Partecipare al workshop consente di acquisire elementi di scenario e tecnico-operativi su come ripensare la propria azienda nel rapporto con i clienti e più in generale gli altri stakeholder attraverso le ICT.
La prima tappa di Smau Napoli, in programma giovedì 12 e venerdì 13 dicembre presso la Mostra d’Oltremare, rappresenterà un laboratorio in grado di far incontrare i diversi attori protagonisti dell’innovazione nel nostro Paese e accelerare quel cambiamento culturale nelle imprese del territorio necessario per accrescere la competitività e lo sviluppo. Oltre 3.000 imprenditori e manager attendono le ultime novità tecnologiche per le imprese e le pubbliche amministrazioni, proposte dai più importanti fornitori di tecnologie digitali e le innovazioni presentate dai centri di ricerca, startup e distretti tecnologici della Regione che saranno ospitati all’interno dell’area Campania Next, realizzata in collaborazione con Regione Campania.
Smau Napoli sarà idealmente suddiviso in due parti: un’area sarà dedicata interamente alle tecnologie digitali per le imprese presentate dai grandi protagonisti del settore. Cloud Computing, Soluzioni per la Mobility e App per il Business, Smart Working, Sistemi Gestionali Integrati, Soluzioni per la Fatturazione Elettronica, Soluzioni per la Business intelligence e gli Analitycs, su queste tematiche si orienterà l’offerta dei fornitori presenti nell’area e il calendario di oltre 50 workshop formativi da 50 minuti a cura delle più autorevoli scuole di formazione manageriale italiane come la School of Management del Politecnico di Milano, SDA Bocconi School of Management, società di consulenza come Gartner e i gli attori del mondo accademico del territorio campano.
Obiettivo del progetto è quello presentare l’eccellenza della ricerca e innovazione delle Regione Campania agli imprenditori di tutto il territorio nazionale: la tappa di Napoli anticipa i successivi appuntamenti SMAU che nel 2014 toccheranno le città di Bari il 12 e 13 Febbraio, Roma il 19 e 20 marzo, Padova il 16 e 17 aprile, Torino il 7 e 8 maggio e Bologna il 4 e 5 giugno per poi arrivare a Firenze il 2 e 3 luglio e Milano dal 22 al 24 ottobre.
Clicca qui per scaricare l’invito.

COMMENTI

Eventi