Ferpi > News > Consapevolezza, sostenibilità e responsabilità per diffondere la CSR

Consapevolezza, sostenibilità e responsabilità per diffondere la CSR

23/05/2012

Consumatori più consapevoli, imprese più sostenibili, enti pubblici più responsabili contribuiranno in tempi rapidi alla diffusione dei principi della CSR. È la tesi alla base di _Dal Dire al Fare,_ il Salone della Responsabilità Sociale. Appuntamento da non perdere, l’incontro, curato da Ferpi, dedicato al Reporting Integrato.

Si aprirà mercoledì 30 maggio alle ore 09.30 nell’Aula Magna dell’Università Bocconi di Milano (via Roentgen, 1), l’ottava edizione di Dal Dire al Fare, il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa, con il convegno Contagio CSR, durante la prima sessione del quale, il presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano, interverrà sul tema” come cambiano le relazioni”.
Un’edizione che cercherà di risponde ad alcune domande che le imprese, ma più in generale la società, si pongono in questo particolare periodo storico consapevoli che il cambiamento è urgente e l’innovazione nel prodotto, nei consumi, nelle relazioni, nel lavoro non è più rimandabile.
E’ vero che le imprese più responsabili sono anche le più competitive e che esiste un collegamento stretto tra innovazione e CSR? E’necessario ampliare la partecipazione di tutti i soggetti economici e sociali perché questo cambiamento possa avvenire? E quali sono le modalità che facilitano la diffusione, o meglio il contagio, dei principi della CSR tra i diversi attori sociali? Saranno le grandi imprese che contageranno le più piccole, per esempio influenzando la loro filiera, oppure saranno le aziende più innovative che contageranno gli altri attori che operano sullo stesso territorio?
In questo scenario in grande evoluzione la comunicazione ha un ruolo fondamentale: governare le relazioni significa anche aiutare le organizzazioni a cambiare il rapporto con i loro stakeholder visti non solo come destinatari di una quota del valore sociale dell’impresa ma anche come alleati sempre più importanti per il suo sviluppo.
Nel programma anche un importante incontro promosso da Ferpi: Reporting Integrato, tutti ne parlano, pochi lo conoscono per fare il punto sul tema, per conoscere le diverse posizioni a livello internazionale, per sapere chi e come in Italia sta approfondendo i diversi problemi.
All’incontro, moderato da Toni Muzi Falconi, interverranno Rossella Sobrero, Presidente Koinètica; Superna Kosla, IIRC Relationships Director; Mario Molteni, Direttore ALTIS Università Cattolica; Livia Piermattei, Coordinatore Gruppo Aziende Oscar di Bilancio Rendicontazione Integrata; Domenica Di Donato, Responsabile pianificazione e reporting di sostenibilità ENI (componente gruppo Pilot IIRC); Sebastiano Renna, CSR Manager SEA Aeroporti di Milano (componente gruppo aziende Oscar di Bilancio Rendicontazione Integrata).
A Dal Dire al Fare, oltre al’evento Ferpi, sono tanti gli appuntamenti importanti: un convegno istituzionale per parlare di “Contagio CSR”, quattro laboratori tematici, venticinque tra seminari e workshop, attività dedicate ai giovani, alla pubblica amministrazione, all’impresa sociale.
Giovedì 31 maggio alle ore 14.00 presso lo Spazio Giovani gli studenti di UniFerpi, nell’ambito dell’iniziativa I giovani incontrano le imprese, parteciperanno all’evento di presentazione degli elaborati realizzati grazie alla collaborazione tra giovani e imprese responsabili. Il gruppo UniFerpi presenta il lavoro realizzato con Milano Serravalle-Milano Tangenziali sulla comunicazione agli utenti della rete autostradale.
All’’edizione 2012 di Dal Dire al Fare partecipano oltre 90 organizzazioni e sono attesi 4.000 visitatori. Il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa è promosso da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Università L. Bocconi, BIC La Fucina, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, Fondazione Sodalitas, Koinètica.

COMMENTI

Eventi