Ferpi > News > Cronache verosimili da una crisi qualsiasi....

Cronache verosimili da una crisi qualsiasi....

01/02/2005

Una riflessione di Toni Muzi Falconi.

When the shit hits the fan....credo fu il 'commercialista di bari' Rino Formica -ricordate la sua polemica con Nino Andreatta? l'uno era ministro delle finanze e l'altro del tesoro- il primo a rendere popolare  l'espressione nella sua pedissequa traduzione italiana: quando la merda va nel ventilatore.....un po' piu' cruda ma analoga a 'quando il gioco si fa duro..' Il tutto nei primi anni novanta con riferimento a tangentopoli.
Ma quale governo della comunicazione!?
Diciamo le cose come stanno...
when the shit hits the fan non c'e' governo della comunicazione che tenga..
un esempio: nel forsennato barnum del mercato finanziario in cui ciascuno gioca in proprio con almeno tre parti in commedia:
°l'advisor che gioca per i suoi interessi,
°il bancario che fa gola profonda coi giornalisti e il titolo va in altalena,
°il ceo -che sapendo dell'uno e dell'altro-investe contro gli interessi di chi lo paga,
°nessuno invece che si preoccupi del mercato di riferimento... e neppure del futuro dell'impresa e dei suoi dipendenti.
Già, ma è cosi vecchio questo concetto di preoccuparsi dei dipendenti...quel che conta è la finanza, il titolo!
E poi si parla tanto di responsabilità sociale....
Ma quale responsabilita' sociale d'Egitto??
Il comunicatore che si sente dire a muso duro dal bancario o dall'advisor: ragazzo/a, ora che il gioco si fa duro...siamo noi che parliamo come e quando vogliamo con i giornalisti che ci selezioniamo..se penseremo opportuno mettere giu' nero su bianco qualcosa da distribuire a tutti...vi avvertiremo, vi passeremo il testo..e voi distribuirete!
Se questo vale per la crisi finanziaria di una società quotata in borsa, possiamo facilmente immaginare cosa succede nelle direzioni comunicazione del governo, dei ministeri, delle prefetture e degli enti locali quando la neve paralizza la Salerno-Reggio Calabria!
Fantastico...alla faccia dello stakeholder relationship management, della funzione educativa o di quella riflessiva, della organizzazione comunicativa o comunicante.. !!
E noi, con questo popò di classe dirigente, riusciamo ancora talvolta a stupirci di essere, come italiani, periferici, emarginati e in coda alle classifiche della gran parte degli indicatori di un paese competitivo?? (tmf)

COMMENTI

Eventi