Ferpi > News > Cultura: bisogno di professionalità nel comunicare i giacimenti di Bell'Italia

Cultura: bisogno di professionalità nel comunicare i giacimenti di Bell'Italia

10/10/2007

In Basilicata seminario nazionale organizzato da giornalisti e Centro servizi per il volontariato.

Conservazione, partecipazione e comunicazione sono le tre azioni da integrare per il concreto rilancio del patrimonio storico, artistico, paesaggistico e culturale italiano.
Il seminario "Comunicare i giacimenti ed i beni culturali" vedrà il confronto tra giornalisti, mondo del volontariato, istituzioni, fondazioni ed università e si terrà in Basilicata (a Sant'Arcangelo e Matera) venerdì 12 e sabato 13 ottobre.
Cresce il bisogno di professionalità e qualificazione nell'attività di comunicazione della "Bell'Italia" e all'incontro verranno presentati anche alcuni esempi concreti di ‘buone pratiche di valorizzazione': ‘I borghi più belli d'Italia', ‘Il parco della Grancia', ‘Volterra etrusca che guarda al mondo', ‘Il modello dell'ospitalità nelle Langhe', ‘La notte della Taranta nel Salento'.
La due giorni del seminario (che prevede l'attestato del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti) è stata ideata e realizzata dagli organizzatori del Premio di giornalismo "L'addetto stampa dell'anno – 2007' (ci sarà anche la cerimonia di consegna dei riconoscimenti) e dal Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV.net). L'iniziativa ha ottenuto anche il patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Basilicata, Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, APT Basilicata, Eni Spa ed Associazione Articolo 21.
La professionalità nella divulgazione delle notizie, sui beni artistici e sul patrimonio culturale e sulle sue relazioni con il territorio e l'ambiente, è uno degli aspetti fondamentali e strategici sia per lo sviluppo economico dell'Italia che per una reale elevazione del livello di civiltà dei cittadini.
All'incontro lucano di qualificazione le relazioni spaziano dall'apporto delle ‘film commission' regionali nella divulgazione delle location di eccezionale valore e spesso sconosciute fino all'informazione per la stampa del comando dei Carabinieri per la tutela del patrimonio culturale; dal ruolo essenziale degli uffici stampa e dei media per la formazione della cultura alla comunicazione sociale; dall'approfondimento del lavoro dei volontari per la cultura a come le strutture che operano in questo comparto del terzo settore possono trasformarsi da associazioni a fondazioni.
Al seminario le due relazioni di approfondimento sono assegnate a Marie Paule Roudil (capo sezione cultura – Ufficio speciale Unesco di Venezia) e ad Alberto Abruzzese (accademico dell'Univesità Iulm).  Sono previsti anche gli  interventi dei presidenti dell'Ordine dei Giornalisti della Basilicata (Oreste Lo Pomo) e del Consiglio Nazionale (Lorenzo Del Boca).
Anche il presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo e l'assessore regionale alla cultura (che è anche coordinatore nazionale della materia per la Conferenza dei presidenti) Antonio Ausilio interverranno per sottolineare le competenze degli enti territoriali sia nel settore dei beni culturali che della comunicazione, mentre sulle importanti attività del volontariato culturale locale interverrà Mario Sarli, presidente Csv Basilicata.
La sintesi conclusiva del seminario è affidata al professore Andrea Volterrani ed al vice-presidente Csv-Basilicata Antonio Bronzino.
Successivamente, sempre sul tema "Comunicare i giacimenti ed i beni culturali", si svolgerà la tavola rotonda a cui parteciperanno Ruben Razzante (docente dell'Università Cattolica e direttore della Scuola di giornalismo della Basilicata), Antonio Arcidiacono (direttore innovazione Eutelsat communication), Marco Binotto (docente Università La Sapienza), Renato Cantore (caporedattore TGR Rai Basilicata), Rossend Domenech (giornalista ed inviato ‘El Periodico' di Barcellona), Isa Grassano (giornalista ‘I Viaggi' di Repubblica), Anna Lenir (corrispondente ‘Radio France' e ‘La Croix).
Il programma è a disposizione sui siti: www.hlstampa.com e www.csvnet.it.
 
Ufficio Stampa CSV.net                                                     Viviana BossiTel. 02.45475862, 3391037292Piazza Castello, 3 - Milanoufficiostampa@csvnet.itwww.csvnet.it
 
Ufficio Stampa  "Premio l'addetto stampa dell'anno – 2007"Headline, giornalisti associati Riccardo BenvenutiCP 31-  Borgo San Lorenzo (Fi)Tel.055-3985004, 3349150425info@hlstampa.com www.hlstampa.com
 
 

COMMENTI

Eventi