/media/post/b5bl5cs/giornalismo.jpg
Ferpi > News > Da Ginevra una chiamata al giornalismo responsabile

Da Ginevra una chiamata al giornalismo responsabile

29/01/2019

Redazione

La conferenza edizione della Global Constructive Conference è stata l’occasione per il lancio di "A Global Call for Responsible Journalism", una campagna globale per un giornalismo più responsabile focalizzato sulle notizie attendibili in un mondo diviso tra clickbait e conflitti.

L’edizione 2019 della Global Constructive Conference, organizzata dal The Constructive Institute, organizzazione indipendente al centro del movimento costruttivo del giornalismo per combattere la banalizzazione e il degrado della professione e co-ospitata dal Graduate Institute of International and Development Studies, si è tenuta lo scorso 18 gennaio a Ginevra. La conferenza ha affrontato domande quali:

  • in che modo un giornalismo più responsabile può portare a un coinvolgimento più profondo (e a maggiori entrate)?

  • in che modo il giornalismo può aiutare a ricostruire le società post-conflitto?

  • é necessario ripensare ai criteri delle notizie?

  • in che modo il giornalismo può essere reso più rilevante, affidabile e orientato al futuro?

  • l'accesso alle informazioni attendibili dovrebbe essere un diritto umano?


Durante l’evento è stato assegnato anche un premio nato congiuntamente tra The Constructive Institute and the Solutions Journalism network, conferito a Sarah Boseley, giornalista del The Guardian. La conferenza è stata anche l’occasione per il lancio di "A Global Call for Responsible Journalism", una campagna globale per un giornalismo più responsabile.

COMMENTI

Eventi