Ferpi > News > Dal Dire al Fare: a Milano il punto sulla CSR

Dal Dire al Fare: a Milano il punto sulla CSR

04/05/2011

Saranno i giovani i principali protagonisti del Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa. Il 25 e 26 maggio aziende, istituzioni, esperti e cittadini si confrontano sul valore della sostenibilità.

La sostenibilità come valore per le persone e le imprese sarà il tema centrale di Dal Dire al Fare – Il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa, fin dal convegno di apertura del 25 maggio, che avrà come tema Sostenibilità: dalla creazione alla distribuzione del valore. Attraverso gli interventi di Francesco Perrini dell’Università Bocconi e Andrea Bianchi del Ministero dello Sviluppo Economico si chiarirà come far emergere il valore della sostenibilità e della CSR nell’economia reale, nella filiera produttiva, nel rapporto con i clienti e con gli altri portatori di interesse dell’impresa.
Sarà ancora una volta l’Università Bocconi di Milano ad ospitare la settima edizione di Dal Dire al Fare che si terrà il 25 e 26 maggio. Esperti, istituzioni, imprese, organizzazioni non profit, docenti, studenti e cittadini si confrontano sul valore della sostenibilità lungo due giorni ricchi di incontri e di scambi di esperienze.
Secondo la United Nations Global Compact – Accenture CEO study 2010, per il 93% dei Chief Executive Officer mondiali la sostenibilità è diventata un elemento fondamentale per il successo delle imprese ed entro dieci anni sarà parte integrante del loro core business. Non solo. Secondo The Second Annual Sustainability and Innovation Survey realizzata dal MIT Sloan Management Review con il Boston Consulting Group, nel 2011 il 68% delle imprese prevede di aumentare i propri investimenti in sostenibilità.
“Il convegno metterà in luce anche il rapporto sempre più stretto tra innovazione e Corporate Social Responsibility – afferma Fabio Terragni, fra i promotori del Salone Dal Dire al Fare – Come mostrano numerose ricerche, le imprese che investono in ricerca e sviluppo sono capaci di creare valore durevole per l’organizzazione grazie a interventi che stimolano la creatività dei collaboratori, migliorano la qualità del prodotto, rendono più efficiente il processo produttivo, coinvolgono in modo efficace gli stakeholder”.
Lo dimostreranno le storie di eccellenza di De Cecco, DNV e Fater: intervistate da Desideria Cavina del TG5, aiuteranno a capire come sia possibile integrare con successo i principi della sostenibilità nel proprio business.
Nel convegno di apertura sono previsti inoltre la proiezione del video Creating shared value di Michael Porter, Harvard Business School, e l’intervento di CONAI, Consorzio Nazionale Imballaggio, sulla prevenzione ecoefficiente.
I giovani saranno fra i protagonisti della settima edizione della manifestazione, a cominciare proprio dal convegno di apertura: saranno infatti alcuni studenti universitari ad avviare il dibattito rivolgendo alcune domande, idealmente a nome di tutti i giovani, agli esperti ed alle imprese sul palco.
Dal Dire al Fare offre agli studenti universitari anche l’opportunità di approfondire casi proposti da alcune aziende che partecipano al Salone: il risultato del loro lavoro sarà presentato nei quattro laboratori, distribuiti fra 25 e 26 maggio, che tratteranno di Competitività sostenibile, Sostenibilità ambientale, Coesione sociale e sviluppo economico, Valorizzazione delle persone.
Sempre ai giovani sono dedicati anche alcuni premi: I Racconti della CSR, sul tema del volontariato, riservato agli studenti universitari; La Mostra Giovani, per i migliori elaborati realizzati da scuole superiori sulla sostenibilità ambientale.
Durante la settima edizione saranno assegnati anche due nuovi premi: Dal Dire al Fare Impresa sociale, per le organizzazioni che hanno realizzato progetti innovativi in collaborazione con altre imprese pubbliche o private; Dal Dire al Fare Pubblica Amministrazione, dedicato agli enti locali che più si sono distinti nel sostegno alle PMI e nella valorizzazione del territorio.
Altre attività previste sono la Maratona delle esperienze, incontri brevi in cui le organizzazioni illustrano una propria iniziativa in tema di CSR; lo Spazio PA, dedicato al rapporto tra Pubblica Amministrazione e Corporate Social Responsibility con momenti di confronto tra enti locali; lo Spazio Autori, riservato alla presentazione di libri sulla CSR e la comunicazione sociale. E ancora eventi speciali, World Cafè, Matching Responsabile.
Il convegno di chiusura, il 26 maggio alle 16, avrà come tema Nuove strategie nell’Europa che cambia: la CSR che verrà e coinvolgerà rappresentanti di alcune importanti istituzioni italiane ed europee.
Il Salone è aperto a tutti coloro che vogliono aggiornarsi, confrontarsi, contribuire alla crescita e alla diffusione della Responsabilità Sociale d’Impresa nel nostro Paese. Dal Dire al Fare, la più importante manifestazione italiana dedicata a questo tema, è l’unico evento in Italia riconosciuto da CSR Europe ed il principale appuntamento dell’anno per chi si occupa di Corporate Social Responsibility non solo a livello teorico.
Il Salone della Responsabilità Sociale d’Impresa è promosso da Regione Lombardia, Provincia di Milano, Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, BIC La Fucina, Fondazione Sodalitas e Koinètica.

COMMENTI

Eventi