Ferpi > News > Dare senso alla narrazione delle organizzazioni

Dare senso alla narrazione delle organizzazioni

03/08/2011

Un workshop formativo esclusivo promosso da Ferpi e in programma il 16 settembre a Roma affronta due temi di grande attualità per le Relazioni pubbliche: il ruolo dei media (mainstream e digitali) e la gestione dei dati. Relatori e animatori gli statunitensi _Mark Belinsky_ e _Elizabeth Ghormley,_ rispettivamente presidente e fondatore e direttore di _Digital Democracy._

Nella primavera 2011 quasi 80 milioni di persone hanno perso informazioni personali e numeri di carte di credito quando uno dei più grandi network di gaming online è stato attaccato dagli hacker. Nello stesso periodo un altro attacco, poi rivendicato da un gruppo di teenager, è stato portato al sito della Cia con diffusione di altri milioni di dati sensibili. Sul fronte mediatico i social network stanno cambiando lo scenario dell’informazione e il loro utilizzo è una delle sfide più importanti per le aziende ma anche per i governi. Valga per tutti il caso dell’uso di Twitter da parte dei giovani egiziani nella rivoluzione che ha portato alla destituzione di Mubarak.
La tecnologia riformula la narrativa tradizionale di governanti e governati, di istituzioni, imprese e associazioni. Mentre la fiducia nelle organizzazioni tocca il suo punto più basso, diventa essenziale per i professionisti delle relazioni pubbliche riflettere insieme su come la trasparenza sia divenuta la nuova ‘oggettività’ e su come l’aggregazione, l’organizzazione e l’interpretazione dei dati sostituiscano ormai i tradizionali ‘fatti’ giornalistici che hanno illuminato il secolo scorso. Come può l’informazione essere governata dalle organizzazioni e dalla società per accelerare un domani migliore?
Per rispondere a questo interrogativo Ferpi, attraverso la Casp, la Commissione per l’aggiornamento e la specializzazione professionale, ha organizzato un workshop formativo avanzato in inglese su tema Dal focus sui media (mainstream e digitali) a quello su aggregazione, interpretazione e trasformazione dei dati per ‘dare senso’ alla narrazione organizzativa .
Una straordinaria opportunità di alta formazione per professionisti, direttori comunicazione manager, di aziende, enti pubblici e organizzazioni sociali.
Il seminario è in programma venerdì 16 settembre mattina a Roma sarà tenuto da due tra i più autorevoli esperti internazionali di social media e gestione dei dati delle organizzazioni, Mark Belinsky e Elizabeth Ghormley, rispettivamente presidente e fondatore e direttore di Digital Democracy, approfittando della loro presenza in Italia.
Il workshop prevede solo 30 posti disponibili, costerà 150 euro per i soci Ferpi e 400 € per non soci. E’ possibile prenotarsi inviando un e-mail a direzione@ferpi.it indicando, anche nel testo della mail la data di invio. La conferma della prenotazione sarà inviata da Ferpi prima della fine di agosto. Per i soci Ferpi la partecipazione a questo seminario dà diritto a 200 crediti validi per il passaggio a Socio Professionista Accreditato.

COMMENTI

Eventi