/media/post/4b7b577/8-796x512.jpg
Ferpi > News > Digital Anthology, l’usabilità al centro del web design

Digital Anthology, l’usabilità al centro del web design

14/09/2017

L’appuntamento con lo studio delle più recenti evoluzioni del Web Design è a Roma il 27 ottobre, con il corso Ferpi "Digital Anthology. How-To-Be User First", a cura di Lapo Chirici e Lorenzo Ieri. Una giornata per conoscere le nuove competenze nel settore della progettazione dei siti web e per analizzare il comportamento del pubblico in rete, a partire dall’analisi concettuale dei casi pratici più emblematici.

Stabilire se un sito faccia bene il suo lavoro e soddisfi le esigenze degli utenti che vi navigano è un procedimento complesso che richiede non solo una componente creativa ma, innanzitutto, l’abilità di interpretare mediante un’attenta analisi dei dati, il livello di usabilità del sito e i processi cognitivi che l’utente compie mentre viaggia in rete.

Nel corso organizzato da Ferpi Digital Anthology. How-To- Be User First, verrà offerta una panoramica sull’intero flusso di lavoro che sta dietro alla realizzazione di un sito web dinamico, intuitivo ed esteticamente gradevole. A cura e con Lapo Chirici, Web Communication Consultant e Lorenzo Ieri, CEO e Founder Pamasoft.com, il Corso avrà luogo a Roma il 27 ottobre, dalle 10 alle 18 e analizzerà i casi pratici per illustrare tutti gli sviluppi del Web Design.

La rete è sicuramente la vetrina più diretta che permette alle organizzazioni di farsi conoscere e di conoscere meglio le esigenze del pubblico a cui si rivolge. Nella progettazione di un sito web gradevole e funzionale intervengono competenze multiple, che afferiscono al campo grafico, informatico, della produzione di contenuti e della comunicazione in generale. Tali competenze devono integrarsi tra di loro, in modo che il sito realizzi l’obiettivo principale, quello di valorizzare l’identità del marchio sfruttando i punti di forza del web.

Alcuni dei trend più interessanti nell’ambito del Web Design riguardano non solo l’aspetto estetico con cui si presentano i siti web più innovativi, caratterizzati da uno stile più minimalista rispetto al passato, ma anche le tecniche e le strategie di racconto dei contenuti, con un utilizzo maggiore di immagini e video (i nuovi video 360º possono creare stupore nell’utente insieme ad un’esperienza interattiva unica), la differenziazione dei contenuti a seconda dei target di riferimento e l’avvento delle chat bot, i sistemi che stanno velocizzando i processi di automatizzazione della comunicazione e delle vendite online.

Un mondo in continuo divenire, dunque, quello della progettazione di siti web, in cui per essere vincenti bisogna diventare dei Digital Unicorn, degli unicorni digitali: profili “speciali” che sappiano affiancare alle soft skills del comunicatore creativo, anche hard skills tecnologiche, e capacità analitiche tipiche del marketing nel valutare le performance.

Il corso è aperto a tutti, soci e non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 100 crediti formativi ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi