Ferpi > News > Donne, Rp e blog

Donne, Rp e blog

03/05/2006

I cambiamenti sociali e tecnologici aiuteranno a rompere il soffitto di cristallo anche nelle Rp, oltre che nelle maggiori aziende?

Malgrado i passi da gigante fatti negli Stati Uniti per dare alle donne uguali diritti in praticamente ogni aspetto della società, c'è ancora un cosiddetto soffitto di cristallo, ovvero un'invisibile discriminazione nel lavoro, che emerge sia dall'analisi della situazione nelle Rp che dalla più ampia classifica Fortune 500. Si notano, però, piccoli segni di miglioramento.
Secondo Fortune 500, l'annuale classifica delle più grandi corporation Usa, quest'anno ci sono più donne che dirigono aziende rispetto all'anno scorso. Attualmente 10 delle aziende citate in Fortune 500 sono dirette da donne (9 l'anno scorso), inoltre un totale di 20 aziende su 1.000 ha donne ai posti di comando (19 l'anno precedente). Eppure, questo numero è vergognoso dati i progressi fatti nella società per dare alle donne la meritata parità.
Sun Ho Shim, comunicatrice londinese, sta registrando questo fenomeno sul suo blog, chiamato a proposito The New Majority in PR: Women. In gennaio ha notato che le donne rappresentano approssimativamente il 20% di tutti bloggers delle Rp. Ciò malgrado il fatto che il 60% della mano d'opera delle Rp siano donne, secondo un'indagine recente di PR Week.Nonostante tutti i cambiamenti introdotti recentemente nel marketing e nelle Rp, c'è ancora parecchio da fare per le donne circa l'uguaglianza sul lavoro.Con il tempo, è ritenuto possibile - perlomeno negli Stati Uniti - che i social media possano pareggiare questa disuguaglianza. Se più donne scriveranno blog sulla situazione, questo le mobiliterà al ritrovamento e all'agire insieme. E tutto ciò andrà più veloce se i tradizionali media ne daranno nota. Potranno i social media generare un nuovo movimento? La storia si ripeterà?
N.C.

COMMENTI

Eventi