Ferpi > News > È uscito il nuovo numero di Relazioni Pubbliche - FERPI Notizie

È uscito il nuovo numero di Relazioni Pubbliche - FERPI Notizie

17/10/2007

Magazine della Federazione Relazioni Pubbliche Italiana - anno XVI n. 50 ottobre 2007.

Quando abbiamo iniziato a chiedere alle colleghe comunicatrici, ad esponenti politiche, giornaliste e imprenditrici di raccontarci il loro punto di vista su donne e comunicazione non mi sarei mai aspettato di riscuotere così tanti consensi e soprattutto voglia di discuterne. Diversi e molto interessanti i contributi che abbiamo raccolto ognuno dei quali condanna gli stereotipi che sono ancora molto forti e mette in luce aspetti diversi di una questione che, ormai, è divenuta di grande attualità. I commenti e le riflessioni raccolte in questo numero del giornale sono un piccolo, ma credo significativo, contributo della nostra associazione, che rappresenta gran parte delle donne che lavorano nel mondo delle relazioni pubbliche, all'anno delle Pari Opportunità. Donne e uomini, come si legge tra le righe di diversi interventi, sono due modi differenti, ma complementari, dell'essere persona e dunque anche comunicatori. L'immagine più significativa che rappresenta questa realtà è quella dei coniugi Grunig da sempre uniti nella vita e nel lavoro, ma mai in competizione, che trovate a fianco dell'intervista esclusiva che ci ha concesso l'autorevole accademico americano. Negli altri articoli presentiamo la comunicazione di Poste Italiane con un'intervista a MariaElena Caporaletti; si parla del progetto di Endorsment Ferpi-Assorel; c'è una interessante riflessione di Emma Aru sul settore congressuale e un bilancio in chiave comunicativa dei dieci anni di Franco Cervelin alla presidenza di Mukki. Tante iniziative e attività che raccontano in modi diversi il mondo italiano delle relazioni pubbliche. Un mondo in fermento in cui Ferpi cerca e cercherà di essere sempre di più punto di riferimento come si evince dal resoconto dei primi tre mesi di presidenza di Gianluca Comin.
Giancarlo Panico
Vladimiro Vodopivec
 
Clicca qui per aprire il magazine in pdf

COMMENTI

Eventi