/media/post/hg3up55/NRP_Audio_16x9_Header.jpeg
Ferpi > News > Facebook raddoppia con Live Audio Rooms e e-commerce interno

Facebook raddoppia con Live Audio Rooms e e-commerce interno

#TaccuinoDigitale

30/06/2021

Valentina Citati

Il gigante social non sta certo fermo a guardare e in poco tempo rilancia su due fronti: da un lato spinge sull’e-commerce potenziando la sua app Shops trasferendola anche su WhatsApp e Marketplace e dall’altro lancia ufficialmente le Live Audio Rooms. Gli aggiornamenti dal mondo social del #TaccuinoDigitale di Valentina Citati.

L’annuncio tanto atteso è arrivato: Facebook ha avviato, per ora solo negli USA e per alcuni personaggi pubblici e gruppi selezionati, le funzioni di Live Audio Rooms e di ascolto dei podcast.

Live Audio Rooms: come si legge dal blog della piattaforma le stanze audio permettono di scoprire, ascoltare e partecipare a conversazioni dal vivo con personaggi pubblici, esperti e altri su argomenti di interesse. I personaggi pubblici possono invitare amici, follower, personaggi pubblici verificati, o qualsiasi ascoltatore nella stanza per essere un oratore.  L'host può invitare i relatori in anticipo o durante la conversazione. Ci possono essere fino a 50 oratori, e non c'è limite al numero di ascoltatori. Nei gruppi, gli amministratori possono controllare se i moderatori, i membri del gruppo o altri amministratori possono creare una Live Audio Room. Nei Gruppi pubblici, sia i membri che i visitatori possono ascoltare la Live Audio Room, ma nei Gruppi privati, solo i membri possono ascoltare. Le stanze possono esser scoperte dal news feed o tramite le notifiche. E’ possibile anche iscriversi per essere avvisati quando una Live Audio Room a cui si è interessati si attiva. Tra le funzioni delle stanze la possibilità di raccogliere donazioni per una organizzazione non profit scelta dall’host e la possibilità per gli ascoltatori di alzare la mano per chiedere di intervenire e di acquistare delle “stelle” che, usate nella stanza, possono far risaltare la sua partecipazione o commento rendendolo ben visibile all’host.

Podcast: per ora sono stati selezionati un numero limitato di podcast. E’ possibile ascoltare i podcast mentre si naviga su Facebook, tramite un miniplayer o un lettore a schermo intero con opzioni di riproduzione, anche con il display del telefono spento. Le persone possono ascoltare i creatori di podcast selezionati sulle loro Pagine Facebook, così come nel News Feed. Sarà disponibile un catalogo diversificato di podcast e gli ascoltatori potranno reagire, commentare, aggiungere segnalibri e condividere i podcast preferiti. Più tardi quest'estate, FB introdurrà ulteriori funzionalità, come le didascalie e la possibilità di creare e condividere brevi clip di un podcast. In futuro poi, l’azienda conta di creare esperienze più coinvolgenti intorno ai podcast che fanno uso delle migliori caratteristiche interattive e personalizzate di Facebook.

Proprio nel corso di una Live Audio Room il papà di FB Mark  Zuckerberg ha annunciato tre novità di e-Commerce in arrivo sui prodotti della sua azienda: Shops su WhatsApp e Marketplace, Shops Ads e Instagram Visual Search. Da tempo, infatti, si tentava di operare una estensione delle attività di e-commerce a tutta la galassia Facebook. A oggi sono attivi 1.2 milioni di shop su queste piattaforme, che raccolgono circa 300 milioni di visitatori al mese. A breve quindi sarà possibile creare il proprio shop anche su WhatsApp e Marketplace, lo spazio dedicato agli acquisiti, dove fino a oggi i privati potevano vendere oggetti, macchine, auto e non solo. La funzione Shops Ads, invece, vuole offrire un sistema di inserzioni in grado di fornire agli utenti un’esperienza personalizzata degli annunci basata sulle preferenze personali di acquisto dei clienti. Instagram Visual Search sarà implementata prossimamente ed è una funzione di ricerca visiva basata sull’intelligenza artificiale, grazie alla quale le persone saranno in grado di caricare le proprie foto, anche quelle che non hanno pubblicato su Instagram, per trovare elementi simili (ad esempio foto con prodotti simili facilitandone l’acquisto). Inoltre è previsto anche il rilascio delle Recensioni e Valutazioni per gli Shop su Instagram, con tanto di video e immagini da parte della community.

Insomma l’acquisto online diventa sempre più social e FB sembra intenzionato ad acquisirne al suo interno una grossa fetta, ma allo stesso tempo continua ad investire sull’intrattenimento e sull’ampliamento delle funzionalità offerte aprendosi all’audio.

Riuscirà a sbaragliare i competitors mantenendo la sua posizione dominante?

Alla prossima settimana!

 

 

COMMENTI

Eventi