Ferpi > News > Ferpi Lazio, secondo successo per Microfoni spenti su valutazione e misurazione delle Rp

Ferpi Lazio, secondo successo per Microfoni spenti su valutazione e misurazione delle Rp

20/04/2004

Gli interventi di IULM, Merloni e Vodafone

Mercoledì 14 aprile si è tenuto, a Roma, il secondo appuntamento di "Microfoni Spenti",  la serie di incontri progettati dal gruppo regionale del Lazio.L'iniziativa, organizzata in collaborazione con la società Methodos, trattava il tema della valutazione e della misurazione delle relazioni pubbliche.L'evento si è svolto all'enoteca Bleve, noto locale della capitale, che nel giorno di chiusura settimanale ha aperto i battenti per ospitare i soci Ferpi, che anche questa volta hanno riempito la sala facendo registrare il tutto esaurito.La serata è cominciata con un breve intervento della coordinatrice regionale Caterina Isabella che, oltre a dare il benvenuto agli intervenuti, si è soffermate sulle attività in elaborazione, dando un anticipazione sulla data del prossimo appuntamento che si terrà il  13 maggio, giorno precedente alla assemblea nazionale dei soci Ferpi.Successivamente dopo una veloce introduzione di Toni Muzi Falconi impegnato anche nel ruolo di moderatore - hanno preso la parola:Stefania Romenti, dottoranda alla IULM, che ha presentato il suo studio; Andrea Prandi direttore della comunicazione di Merloni Elettrodomestici e Carlo Fornaro direttore della comunicazione di Vodafone, che hanno illustrato le loro esperienze.Finite le presentazioni ci sono stati gli interventi del pubblico, che  come nel primo appuntamento di "Microfoni spenti", sono stati incalzanti ed hanno contribuito a vivacizzare ulteriormente una serata già interessante.Prima di avvicinarsi al buffet ci sono stati i brevissimi saluti finali del Vice Presidente Fabio Bistoncini, visibilmente soddisfatto - come tutti coloro che hanno contribuito all'organizzazione della serata - del successo e del consenso che stanno riscuotendo  queste iniziative.Stefano ImbrugliaScarica qui i Power Point degli interventi di:Stefania Romenti, IULMCarlo Fornaro, VodafoneAndrea Prandi, Merloni

COMMENTI

Eventi