Ferpi > News > Formazione: a Milano un corso dedicato alle nuove professioni del web

Formazione: a Milano un corso dedicato alle nuove professioni del web

17/10/2012

Ormai non esiste più una separazione tra reale e virtuale: la vita on line è parte integrante di quella cosiddetta reale e ha profondamente cambiato il mondo del lavoro, specialmente nell’ambito della comunicazione e dell’informazione. Alle nuove professioni del web è dedicato il corso Ferpi, condotto da _Giulio Xhaët,_ in programma giovedì 8 novembre a Milano.

C’era un tempo in cui Internet era un luogo per soli smanettoni. Ora le cose sono cambiate. Complice l’uso massivo della rete declinata a nuovi media e network sociali e la diffusione sempre maggiore dei dispositivi mobili, tutte le realtà professionali sono destinate a integrarsi con una componente digitale.
La rete è oggi un’estensione del mondo fisico, popolata da persone che esprimono e condividono opinioni. Ormai è evidente, e non vale solo per i più giovani, che quella tra la vita on e off-line sia da intendere non come una dicotomia, quanto come un continuum. Non esiste più la convenzionale separazione tra “reale e virtuale”: la vita sul web è parte integrante di quella cosiddetta reale.
“The times they are a changing”, cantava decadi or sono Bob Dylan, uno dei più famosi cantanti folk di tutti i tempi. Slogan quanto mai attuale per i settori della comunicazione e del marketing, dell’editoria, del giornalismo e delle pr.
Il workshop rivolto si concentra sui cambiamenti che queste professioni stanno attraversando, e pone l’attenzione, oltre che verso le competenze tecniche e sugli strumenti, sulle attitudini che caratterizzano un giornalista 2.0:
- Real Time Attitude: attitudine alla gestione del tempo reale
- All-Line Attitude: attitudine all’integrazione on-line/off-line
- InnovHunting Attitude: attitudine alla ricerca, selezione e cura di fonti e notizie
- TranSolving: attitudine alla crossmedialità cocreata con l’utenza
Questi i ruoli strategici e le responsabilità operative che saranno analizzate:
• Content Curator: Strumenti e strategie per districarsi tra fonti e notizie nell’overload di informazioni del web 2.0.
• Transmedia Web Editor: Creare contenuti di nuova generazione, crossmediali e partecipativi.
• Digital PR: Attivare e gestire network di relazioni.
• Community Manager: Coinvolgere e fidelizzare gli utenti in comunittà partecipate
• E-reputation Manager: Interpretare parole e comportamenti degli utenti dentro e fuori la rete; gestire i fenomeni di brand reputation.
• All-Line Advertiser: Conoscere, comprendere e progettare strategie di marketing All-line.
• SEO: Ottimizzare la visibilità dei contenutimsui motori di ricerca.
• Web Analyst: Analizzare ed interpretare i flussi di navigazione e gli accessi a progetti e pagine web
Giulio Xhaët è autore per Hoepli del volume “Le Nuove Professioni del Web”, founder di www.professionidelweb.it, direttore del progetto Web Media Academy.
È docente presso la Business School del Sole 24 Ore e speaker per scuole di alta formazione e manifestazioni in tutta la penisola. È co-ideatore del progetto Learning by playing Social Surfer e Head of digital per La Settimana della Comunicazione, a partire dall’edizione 2012.
Musicista e compositore a tempo “ritrovato”.
Data e sede del corso
Giovedì 8 novembre 2012 – ore 9.00/13.30
c/o Ferpi – via Lentasio 7 – Milano
Scarica qui la scheda di iscrizione oppure contatta il numero 02 58312455
email: casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi