/media/post/9qp548l/web.jpg
Ferpi > News > Formazione Ferpi: rendicontazione e next step

Formazione Ferpi: rendicontazione e next step

15/11/2019

Daniele Salvaggio

Una lettera di Daniele Salvaggio, con cui il Presidente della Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi aggiorna i soci su quanto fatto e quanto in programma per rendere la formazione sempre più interessante e fruibile.

Cari colleghi,

dopo il primo quadrimestre di attività della rinnovata Commissione di Aggiornamento e Specializzazione Professionale di Ferpi, ho il piacere di condividere con voi quanto fatto sinora e i next step.

Partiamo dal futuro

La nostra linea strategica è quella di fornire ai soci Ferpii attività formative e di aggiornamento professionale legate a temi, problematiche e visioni, fortemente ancorate all’attualità: da diversi anni, la nostra società sembra essere attraversata da momenti di profonda discontinuità - e questo si riflette inesorabilmente sul nostro lavoro inteso nella gestione del day by day e nella progettazione di medio e lungo periodo.

Governare il cambiamento per continuare a tutelare e valorizzare i tratti distintivi della nostra professione: questa è la sfida che come CASP intendiamo affrontare con determinazione e lungimiranza, attivando un processo continuo di ascolto e di presenza reale sui territori. Questo ci impone di monitorare costantemente l’attualità, di dialogare con tutte le delegazioni, contaminandoci reciprocamente, di avviare percorsi formativi diversificati e il più possibile legati ai cambiamenti in atto. Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno provare a disegnare un percorso che consideri tre modalità di fruizione: 

  • Eventi Formativi
  • Laboratori Formativi
  • Formazione Connessa
Il “racconto del cambiamento” legato alla nostra professione si snoderà da adesso e per tutto il 2020 su macro argomenti che saranno sviluppati dal punto di vista formativo e comunicati con i tempi giusti e con modalità di iscrizione e di partecipazione semplificati: 
  1. La comunicazione e il futuro dell’ambiente: dalla sostenibilità di processi e prodotti alle nuove forme di energia rinnovabile; dal ridisegno dei territori e delle comunità (smart city, economia circolare, mobilità sostenibile) ai danni ambientali e alla loro prevenzione, dall’alimentazione biologica all’agricoltura sostenibile al green engagement.
  2. La comunicazione e la cultura d’impresa nella società: il valore del Made in Italy con particolare attenzione alle PMI (storytelling aziendale, sicurezza e welfare, brand reputation&awareness); la comunicazione e la rappresentanza delle imprese sui territori e i musei d’impresa; la conoscenza dei ruoli e delle competenze nel rapporto con i decisori pubblici; la comunicazione con le istituzioni e la politica.
  3. La comunicazione come conoscenza e asset di business: la costruzione del consenso per le PMI, gli Ordini e gli Studi Professionali.
  4. La comunicazione interna: la comunicazione come nuovo welfare per imprese e territori; il personal e l’employer branding; il video public speaking.
  5. Il mondo del digital: competenze e tecniche per coinvolgere le platee digitali, B2B e B2C; la gestione e il governo di strategie di comunicazione ed educazione digitale rivolte alle imprese, alle rappresentanze, alle comunità locali, alla PA; come gestire le fake news; i confini della diffamazione online; crisi reputazionale e tecniche preventive di analisi e di intervento).

 
Tutte queste aree saranno il punto di partenza dei percorsi formativi e di aggiornamento professionale del prossimo anno.

Desideriamo diffondere la cultura formativa di Ferpi su tutto il territorio nazionale organizzando eventi formativi e supportando le delegazioni in attività valutate da CASP di carattere formativo

Cosa abbiamo fatto fino ad oggi?

Il prossimo 25 novembre, dalle ore 13.00 alle ore 14.00, prenderà il via il primo evento di quella che abbiamo chiamato “Formazione Connessa”: grazie alla collaborazione con L’Eco della Stampa che ci ospiterà sulla sua piattaforma digitale, proponiamo il primo evento formativo online sul tema “Employer Reputation: come conquistare la fiducia delle persone in Azienda e attivarle come ambasciatori della propria reputazione. Una rinnovata collaborazione tra HR, Comunicazione Interna ed esterna” a cura di Sara Fargion, Vice President Reputation Institute.

Contiamo sulle vostre adesioni per arricchire, perfezionare e sviluppare l’esperienza digitale!

Abbiamo sperimentato forme diverse di accreditamento formativo nei confronti dei soci, semplificando le maglie di attribuzione dei crediti, questo per rispettare i requisiti richiesti dalla Legge 4/2013 in materia di crediti firmativi e qualificazione professionale. Grazie al dialogo con le Delegazioni Territoriali abbiamo iniziato a condividere gli eventi valutando quelli con caratteristiche anche formative e quindi accreditabili; questo ha determinato un incremento dei soci qualificati. In particolare tra la fine di settembre e la fine di ottobre, nei 5 eventi selezionati, 49 soci hanno raggiunto la soglia dei 200 crediti e 7 quella dei 100 crediti. Da adesso a fine anno si svolgeranno altri 8 appuntamenti validi al fine di acquisire crediti formativi, tutti opportunamente divulgati dalle Delegazioni Territoriali. L’elenco sarà presto disponibile sul sito Internet di Ferpi.

L’esperienza di questo “periodo di prova” ci ha aiutato a credere in questa strada anche per i mesi a seguire. Sino al 31/12/2019 rimarrà il tetto dei 200 crediti per poter essere qualificati come soci professionisti, da gennaio 2020 sarà modificata la griglia di assegnazione che andremo a comunicare all’inizio dell’anno.

In un’ottica di riscrittura delle regole e della governance dell’Associazione, come CASP forniremo un nostro supporto per attualizzare e semplificare il regolamento della Commissione. Inoltre è iniziata e proseguirà nei mesi prossimi un’attività di incontro e dialogo sui territori da parte della Commissione.

Last but not least, Diamo il benvenuto ufficiale alla nuova collega, Ilaria Iannuzzi, punto di riferimento in Ferpi anche per la CASP, supportata sempre da Mary e Francesca per la parte redazionale del sito. Il sottoscritto e tutti i membri della Commissione rimangono a vostra disposizione e soprattutto in ascolto per suggerimenti e proposte.

Un caro saluto

Daniele Salvaggio
Presidente CASP

 

COMMENTI

Eventi