Ferpi > News > Gorgelous

Gorgelous

19/09/2014

Nato nel 2010, _Gorgelous_ è il blog di _Patrizia Boglione._ Un webzine sul food e le arti visive che usa il cibo come fil rouge per parlare di arte, design, fotografia e creatività in generale. Con un taglio inconsueto e l’obiettivo di diventare un magazine dedicato all’eccellenza delle idee.

Non un blog strettamente di comunicazione ma un blog di qualcuno che si occupa di comunicazione. Gorgelous è il blog di Patrizia Boglione. Direttore creativo, si occupa di strategia creativa e di creatività strategica. Predilige il mondo del food, del retail, dell’intrattenimento e della cultura. Ha una laurea in Storia dell’arte, un master in Economia e Gestione dei Beni Culturali, ha insegnato all’Università di Bologna, di Perugia, di Roma, a Lettere, Economia e Scienze della comunicazione. Si occupa da sempre a livello internazionale di impatto dei media sugli adolescenti e di tematiche relative ai modelli mediatici dell’universo femminile, anche legate a disturbi alimentari quali anoressia e bulimia. Ama tutto ciò che è contaminazione, creatività trasversale, nuove forme di comunicazione. Nel 2004 è stata giurato al Festival di Cannes nella categoria Press&Poster. Vicepresidente ADCI per sei anni, attualmente rappresenta l’Italia nel board di Art Directors Club of Europe.
Nata da un padre pasticcere, appassionata di viaggi gourmet, corsi di cucina e scorribande in Borgogna, dopo circa 3000 foto di cibo come art director, e 20 anni di progetti di comunicazione su food e retail, nel settembre 2010 fonda Gorgelous. Idea, progetto editoriale, grafica, testi, illustrazioni e fotografie tutto realizzato da lei. Da qualche mese il blog è diventato un vero e proprio magazine che ospita dei contributi per le rubriche Mercoledì Kosher, Gorgelous Weegly, Gorgelove, Directors Cut, Gorgelous Theatre, In principio erat Cibus, I tondi, con l’ottica di diventare luogo di confronto fra i talenti creativi di mondi diversi
Gorgelous è un webzine sul food e le arti visive. Usa il cibo come fil rouge per parlare di arte, design, fotografia e creatività in generale. Con un taglio inconsueto, estetizzante, intelligente, cinico a volte sprezzante, mai ovvio.

COMMENTI

Eventi