Ferpi > News > I limiti morali del mercato al centro del nuovo incontro di Segnavie

I limiti morali del mercato al centro del nuovo incontro di Segnavie

07/05/2014

Qual è il giusto ruolo dei mercati in una società democratica e come si fa a tutelare i beni morali e civili che i mercati non rispettano e che i soldi non possono comprare? _I limiti morali del mercato_ sarà il tema affrontato dal filosofo statunitense _Michael Sandel_ durante il secondo appuntamento con _Segnavie,_ ciclo di conferenze promosso e organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, in programma venerdì 23 maggio a Padova.

Sarà Michael Sandel il protagonista del secondo appuntamento del 2014 con Segnavie, ciclo di conferenze promosso e organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. La lectio, dal titolo I limiti morali del mercato, si terrà venerdì 23 maggio, alle 17.45, presso il Centro Culturale San Gaetano di Padova (via Altinate, 71).
Come possiamo orientarci in un mondo in cui tutto sembra in vendita? Negli ultimi decenni i valori del mercato sono riusciti a soppiantare logiche non di mercato in quasi ogni ambito della vita: la medicina, l’educazione, il governo, la legge, l’arte, lo sport, persino la vita familiare e le relazioni personali.
Quasi senza accorgercene, sostiene Sandel, siamo così passati dall’avere un’economia di mercato all’essere una società di mercato. Ma qual è il giusto ruolo dei mercati in una società democratica e come si fa a tutelare i beni morali e civili che i mercati non rispettano e che i soldi non possono comprare?
Filosofo statunitense, allievo di Charles Taylor, Michael Sandel è riconosciuto come uno dei principali esponenti del comunitarismo, movimento nato in opposizione al liberalismo e al capitalismo.
È noto soprattutto per la sua critica alla teoria della giustizia di John Rawls, condotta ne Il liberalismo e i limiti della giustizia, e per il corso on line intitolato Justice (Giustizia) – tra i più seguiti nella storia di Harvard – disponibile sul sito dell’Università.
Per info e partecipazione
e-mail info@segnavie.it
tel. 049 660405
Iscrizioni su: www.segnavie.it

COMMENTI

Eventi