Ferpi > News > Il Comunicatore diventa Sindaco: Toni Concina vince ad Orvieto

Il Comunicatore diventa Sindaco: Toni Concina vince ad Orvieto

26/06/2009

Il grande comunicatore e professionista delle Rp, e uomo nuovo della politica, ce l' ha fatta. Una vittoria storica quella di Toni Concina ad Orvieto. Il neo sindaco, socio Ferpi, afferma di aver raggiunto questo importante traguardo anche grazie ad una corretta comunicazione.

Antonio Concina, 71 anni, profugo dalmata, manager della comunicazione, sposato, due figli, laurea in giurisprudenza a Roma e specializzazione a Harvard ha vinto ad Orvieto con il 55.8% dei consensi.


«Sembra una sfida impossibile. Ma io voglio provarci» – aveva affermato il guru dei comunicatori (ex Rcs e Telecom) alle amministrative di Orvieto. «Sono nato in Dalmazia, ma la mia famiglia si rifugiò qui quando ero piccolo, e ora voglio fare qualcosa per questa che sento come la mia città».


Subito dopo i risultati Antonio Concina si è rivolto ai suoi sostenitori ed elettori dicendo: “E’ una vittoria di tutti, è giusto festeggiare ma senza eccedere. Ora è il momento di lavorare per il bene della Città”.


Nel primo comunicato stampa ufficiale, apparso sul sito internet del Comune di Orvieto, il neo sindaco afferma:


“15 giorni fa abbiamo fatto il primo mezzo miracolo tenendo l’avversaria sotto la soglia del 50%. Per scaramanzia fino a due ore fa io stesso non mi immaginavo questo successo, frutto di un gioco e di un lavoro di squadra straordinario.


In questa campagna elettorale è stato fatto il possibile anche con una corretta comunicazione e di questo risultato ringrazio gli elettori ed amici di Orvieto e tutti gli amici ed esponenti politici che hanno sostenuto il mio progetto.


E’ stata una campagna elettorale importante e dura. Poco fa ho ricevuto la telefonata di Loriana Stella a cui riconosco di aver lottato molto. Mi concederò solo alcune ore di riposo prima di iniziare questo nuovo impegno che so difficoltoso ma che dovremo affrontare con successo. Conosco il mio modo di lavorare, quindi posso dire che non ci saranno soste”.

COMMENTI

Eventi